Le 95 tesi di Martin Lutero

Vuoi un aiuto gratuito immediato per la tua tesi di laurea?

Collegati subito al sito : http://www.tesi--laurea.it/richiesta-di-supporto-per-tesi-di-laurea//

documentario su Martin Lutero


Scrivi nel box l'argomento o il titolo che ti interessa e clicca su "trova libri" per trovare i libri più interessanti ed attuali a riguardo !
You can leave a response, or trackback from your own site.

189 Responses to “Le 95 tesi di Martin Lutero”

  1. Giuseppe scrive:

    che cosa vuol dire sacramento per Lutero?? per favore aiutatemi…risp

  2. Tommaso scrive:

    perfavore mi sapete dove posso trovare qualche informazione su martin lutero e le 95 tesi perfavore plesy

  3. mendhak scrive:

    Mi potreste fare un riassuntino semplice o uno schemino per aiutarmi a un interrogazione su uno di questi due argomenti?

  4. Bryan J scrive:

    A) Martin Lutero
    B) Calvino
    C) Ernest di Hannover (NO)
    D) Erasmo da Rotterdam
    “Grazie ma ho troppo da studiare.”

  5. Jenna scrive:

    scusate se vi assillo ma non riesco a rispondere:) se qualcuno riuscisse a darmi una mano mi farebbe un gran favore!

  6. Salam scrive:

    devo scrivere un articolo di cronaca sulle 95 tesi di martin lutero.. e devo immaginare di essere uno scrittore del suo tempo e devo essere una sua sostenitrice.. come posso cominciare qst articolo????? aiutooooo non so cm cominciarlo..

  7. timq3dimensionscom scrive:

    rispondete alle seguenti domande e avrete 10 punti:
    1)Quali le cause della riforma protestante del 1500 circa?
    2)Quale la situazione della chiesa nel 1500?
    3)Che cos’è l’indulgenza?
    4)Che cosa dice Erasmo da Rotterdam?
    5)Quali i movimenti popolari che tendevano a rinnovare la vita Cristiana?
    6)Chi era Martin Lutero?
    7)Quali i principi fondamentali del pensiero luterano?
    8)Che cosa fece l’arcivescovo di Magonza?
    9)Quando Lutero affisse le 95 tesi?
    10)Perché Carlo V convocò la “Dieta” a Worms, e che cosa successe?
    11)Perché i principi appoggiarono Lutero?
    12)Perchè la piccola nobiltà appoggiò Lutero?
    13)Perchè i contadini appoggiarono Lutero?

  8. Dark_LovexXx scrive:

    oggi ho criticato l’dea una mia insegnante , ma in modo costruttivo dicendo semplicemente ” Non condivido la sua idea poichè è importante conoscere anche la vita dell’autore, altrimenti non si sarebbero capiti molti alter ego di essi. Ad esempio Levin di Anna Karenina è l’alter ego di Tolstoj ” . La mia insegnante ha fatto un casino e mi ha dato del ” duce ” io mi sono sentita presa in giro ed ho risposto che in un paese democratico esiste la libertà d’espressione . Il risultato? ” O mi chiedi scusa oppure sei sospesa ” . Mi sono sentita come Martin Lutero quando si appello all’imperatore Carlo V . Poichè avevo ragione non ho ritrattato e sono stata sospesa . Sinceramente non intendo far finire la questione infatti ho scritto una lettera al preside e domani mattina andrò a scuola a portarla perchè non ho detto niente di male . I miei compagni sono pronti a testimoniare e sono rimasti sconvolti .

  9. David scrive:

    Mi serve x una relazione,è urgenteeeeeeeeeee!!

  10. rndmaktn scrive:

    Il mio prof di storia ha spiegato che la visione dell’uomo di lutero è individualista mentre quelal di magellano no, o era l’opposto?? spiegatemi please!!!Grazie 10000
    Per BonBon: non potevi darmi una risposta un po’ più approfondita visto che sei l’unico/a a capire di cosa sto parlando!!!????

  11. lcollier93sbcglobalnet scrive:

    Secondo la teoria di Lutero.. grazie mille!

  12. Matthew David scrive:

    ..so che può sembrare una cosa stupida..ma la mia prof me l’ha chiesta..e siccome non ricordo un accidente di storia..sapreste dirmi le date principali che segnano gli avvenimenti più importanti della storia??

    PS:il compito è una cretinata..ma faccio le superiori non le elementari..XDXD
    Quelle le ricordavo anch’io più o meno..altri avvenimenti tipo la caduta dell’impero di napoleone o cose simili??..
    ti do 10 punti se mi dai una risposta con i controfiocchi!!

  13. Emanuele scrive:

    in realtà il capitolo di storia dell’arte che sto studiando si intitola “arti visive e controriforma”quindi inizzia a parlare che mella metà del 500 c’erano conflitti tra protestanti e cattolici e poi dice che il papa terzo per sistemare la situazione convoca il concilio di trento che determina l’importanza dei sacramenti ed obbliga i vescovi a residere nella diocesi..ecc poi dice per le arti il problema era piu tosto grave perchè c’erano alcuni paesi protestanti avevano le tendenze iconclaste…Sinceramente vorrei approfindire un po di puo questo discorso dell’inizio..cioè vorrei spiegare un po meglio le caure e le origini del concilio di trento..vorrei dire qualcosa in piu..in tutto questo o capito che centra qualcosa con la riforma luteriana ma non so perchè il capitopo si intitola arti visive e controriforma se della controriforma nn parla ma parla di quello che vi ho scritto sopra..aiutatemi ad approfondire per piaceree..grazie

  14. Sofia scrive:

    Che cosa significa che le 95 tesi di martin lutero andavano ad incrociarsi con aspetti sociali e politici? Quali dovrebbero essere questi aspetti?

  15. Christian scrive:

    Salve! qualcuno potrebbe gentilmente farmi un breve riassunto della vicenda di Lutero? (le 95 tesi, la reazione del papa, ecc..)
    Grazie :)

  16. Giada scrive:

    ciao a tutti devo fare una ricerca su un personaggio famoso che sia del periodo del rinascimento / umanesimo.
    e Martin Lutero secondo voi va bene?
    grazie a tutti

  17. Alessandra scrive:

    grazie a chii mi aiuterà
    grazie maiko devo fare un compito

  18. Giada scrive:

    I Vangeli sono praticamente dei piccoli bignami delle catechesi che rispettivamente facevano: Pietro (V. di Marco), Paolo (V. di Luca) e Matteo (lui stesso).
    Tutte le testimonianze dei primi cristiani e parlano appunto di catechesi messe per iscritto, e non danno tutta l’autorità che solo con la Riforma di Lutero è stata data ai Vangeli. Ma allora mi chiedo, conoscendo la “genesi” dei Vangeli, si può credere ancora nel “dogma” protestante del sola scriptura?

  19. Enrico scrive:

    A) AL LUSSEMBURGHESE ERNEST DI HANNOVER
    B) ALL’ OLANDESE ERASMO DA ROTTERDAM
    C) AL FRANCESE GIOVANNI CALVINO
    D) AL TEDESCO MARTIN LUTERO
    gigi -.- sei inutile…

  20. Gabriele scrive:

    “Io non ho cercato altro che di riformare la Chiesa secondo le Sacre Scritture.
    I poteri spirituali non sono stati soltanto corrotti, ma assolutamente annientati
    dal peccato; cosicchè in essi ora non c’è niente altro che un movente corrotto
    e una volontà nemica e contraria a Dio.
    Io dico semplicemente che la Cristianità ha cessato di esistere fra coloro che avrebbero dovuto preservarla” (Martin Lutero, Weins 1535)
    Martin Lutero non ha fondato un altra chiesa, ha cercato onestamente di stabilire la Chiesa di Dio secondo la Bibbia è ben diverso.
    Che comportamento ignobile scredirare la persona quando non si possono contrastare le sue tesi, vogliamo vedere l’integerrimo comportamento, non di uno, ma di diecine di papi fornicatori, ubriaconi, avvelenatori ecc. ecc. vi infilate in un ginepraio.

  21. Emanuele scrive:

    Quali sono ragazzi i motivi principali della corruzione della chiesa al tempo di lutero?

  22. Riccardo scrive:

    Ciao a tutti :)
    Mercoledì ho un lavoro scritto per storia,… Il nostro prof ci ha detto che una domanda che sarà presente nell`lavoro scritto di domani sarà proprio questa.
    Sapete la risposta??
    Per spiegarvi meglio cosa fa la chiesa per contrastare le idee di Lutero ?? Visto che è lui l`ideatore della riforma protestante. La chiesa cattolica cosa fa per contrastarlo??

  23. Emanuele scrive:

    Grazie in anticipo..

  24. Camilla scrive:

    mi servirebbero informazioni dettagliate ma molto brevi e poco noiose :) su quello ke è accaduto nel periodo in cui Lutero fa la riforma… e poi la Chiesa risponde cn la controriforma…grazie ciao

  25. Valeria scrive:

    “sii un peccatore e pecca gagliardamente,ma sii più gagliardo della tua fede e gioisci in Cristo” (Martin Lutero)

  26. Antonio scrive:

    è una ricerca per geografia, please

  27. Veronica scrive:

    ciao a tutti!!mi serve una ricerca di circa 2 pagine sulla reazione del papato alla riforma di martin lutero!mi raccomando non voglio una ricerca su martin lutero e la sua riforma, ma in particolare la reazione che ebbe il papato e il concilio di trento!!!grazie milleeeee

  28. Enrico scrive:

    In che modo posso fare un collegamento tra Martin Lutero e la libertà di culto?

  29. Jessica scrive:

    Nella Exsurge Domine, Papa Leone X condannò le tesi di Lutero enumerando 41 affermazioni che secondo il Pontefice sono eretiche, e contro l’insegnamento, la dottrina e la fede della Chiesa Cattolica. In particolare, nella proposizione n°33 ci starebbe scritto testualemente che una delle eresie di Lutero era che “lo Spirito non vuole che gli eretici siano bruciati”. Beh, ma se questa proposizione è condannata, vuol dire dunque che bisogna credere nell’esatto contrario, e cioè che lo SPIRITO SANTO VUOLE CHE GLI ERETICI MUOIANO SUL ROGO, comando, probabilmente ispirato fin dalle stesse parole evangeliche “[lo Spirito Santo]…brucerà la pula con un fuoco inestinguibile” (Matteo 3:12; Luca 3:17)

    Ora, cosa più interessante, con tutta probabilità questo documento bisogna considerarsi come pronunciato in maniera INFALLIBILE ed ex-cathedra e dunque qualcosa a cui DOVER CREDERE se si vuole essere cattolici. Infatti non solo Leone X sta qui dichiarando qualcosa di inerente alla dottrina di fede o la vita morale (la messa al rogo degli eretici avverrebbe per volontà divina!), ma lo fa addirittura con una tale autorità, vincolanza e definizione impossibili da ignorare e da considerare semplicemente come “opinione personale” del Papa. Nel documento in questione sta scritto infatti in maniera irrevocabile e solenne:

    “CON L’AUTORITA’ DI DIO ONNIPOTENTE, I BEATI APOSTOLI PIETRO E PAOLO, E LA NOSTRA AUTORITA’, NOI CONDANNIAMO, RIPROVIAMO, E RIGETTIAMO COMPLETAMENTE OGNUNO DI QUESTI ERRORI COME COME ERETICI, SCANDALOSI, FALSI, E CONTRO LA VERITA’ CATTOLICA. CON QUESTA LISTA, DECRETIAMO E DICHIARIAMO CHE TUTTI I FEDELI DI AMBO I SESSI DEVONO CONSIDERARLE COME CONDANNATE, RIPROVATE E RIGETTATE, PENA UNA SCOMUNICA AUTOMATICA ANCORA MAGGIORE”

    Condanne da un simile tenore e solennità si sono sentite solo nei Concili Ecumenici oppure nella proclamazione dei Dogmi dell’Immacolta Concezione e Assunzione in Cielo di Maria, e cioè tutti luoghi in cui sono avvenute pronunce ex-cathedra. A proposito di tutte quelle proposizioni (compresa dunque quella dello Spirito che non vuole che gli eretici siano bruciati) il Documento Exsurge Domine specifica ancora che “questi errori NON SONO CATTOLICI e non dovrebbero essere insegnati, ma vanno CONTRO LA DOTTRINA E LA TRADIZIONE DELLA CHIESA CATTOLICA, E CONTRO LA VERA INTERPRETAZIONE delle Sacre Scritture ricevuta dalla Chiesa”, specificando addirittura che tutti coloro che approvassero queste proposizioni non solo sarebbero degli eretici scomunicati ma i loro scritti dovrebbero addirittura essere “BRUCIATI pubblicamente e solennemente in presenza del clero e del popolo”

    ——

    Avvertenze agli utenti cattolici:

    1) NON sto parlando del documento di Lutero che contiene le 95 tesi, ma bensi’ del documento di Papa Leone X, la Exsurge Domini, che enumera 41 affermazioni di Lutero classificandole come eretiche.

    2) Ripeto ai più ritardati, nella segreta speranza che mi comprendano una buona volta: Papa Leone X in questo documento CONDANNA, e lo ripeto ancora una volta, CONDANNA l’affermazione di Lutero che dichiara (e lo ripeto, lo dichiara Lutero e non il Papa) “”è CONTRO la volontà dello Spirito che gli eretici siano bruciati”, lo ripeto, secondo LUTERO è CONTRO la volontà dello Spirito che gli eretici siano bruciati. Cosa implica questo? Che è ERESIA per un CATTOLICO sostenere che sia CONTRO la volontà dello Spirito che gli eretici vengano bruciati e che dunque un cattolico deve credere dunque nell’esatto CONTRARIO, e ciò che SIA nella volontà dello Spirito Santo che gli eretici vengano bruciati.

    3) La condanna di Leone X NON può essere giustificata come “errore umano”, perchè il Pontefice si è espresso proprio in virtù della sua suprema autorità apostolica che i cattolici credono come infallibile, e ho già argomentato perchè. Dunque o credete a quanto solennemente proclamato da Leone X o non siete cattolici.
    Andrea, si, ma quello che dico non c’entra nulla con l’ispirazione della Bibbia, visto che parlo di un’affermazione di Leone X, è casomai inerente riguardo il problema teologico dell’infallibilità Papale.
    Ma è veramente troppo chiedere di stare IN-TOPIC con la domanda?
    Andrea, lo so perfettamente, ti avevo pure risposto in quella domanda (sono Uriel), che ti hanno puntualmente cancellato i cattolici integralisti della sezione, difatti, manco a dirlo, è la 4° volta che sto riproponendo questa proprio per via dei tentativi oscurantisti integralisti della community (di cui uno in particolare relazionato con il mondo di final fantasy). La verità fa male da sentire a quanto pare.

  30. Salvatore scrive:

    Che cosa significa che le 95 tesi di martin lutero andavano ad incrociarsi con aspetti sociali e politici? Quali dovrebbero essere questi aspetti?

    Per piacere, sul mio libro di storia non si capisce niente e quando tornerò dalle vacanze avrò compito su queste cose!!

  31. Sofia scrive:

    devo fare una piccola piccola relazione su qst argomento..ma purtroppo nn ricordo di cosa si tratta..
    ecco, NN vi kiedo la relazione, xke quella voglio farla io..
    vorrei solo ke me diceste il periodo e di cosa si tratta..ke mi raccontiate la storia insomma..tempo luogo e modalità!!!!
    vi prego aiutatemiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii ..(stranamente) nn riesco a trovare niente su internet!!

    grazie a tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!
    (so ke qst nnn è lòa categoria adatta..ma sto cercando -disperatamente- delle risposte!!)

  32. Eleonora scrive:

    Sfortuna volle che nel 1524 o 1525 Lutero scrisse dodici articoli contro la rivolta contadina e devo leggerli per domani. Qualcuno può darmi il link di questi cosi dato che io ci sto impazzendo? grazie da ora.

  33. Sofia scrive:

    Questi sono pensieri di Nietzsche che rispecchiano lo status dei cuori straziati che circolano nel mondo e che, attaccati a quella che credono fede come dei polpi alla propria roccia, non sanno e non vedono che il mondo al di fuori del loro cervello è diverso e che Gesù stesso è diverso da quello che credono loro.

    F. Nietzsche:

    “La fede, quale la richiedeva e non di rado l’ha ottenuta il Cristianesimo primitivo, in mezzo al mondo scettico e meridionalmente liberale, che s’era lasciato dietro una lotta più volte secolare di scuole filosofiche ed in sé ne portava il frutto, educato alla tolleranza, voluta dall’ “imperium romanum” – non era già la fede ingenua e rocca di gente soggetta, per cui un Lutero od un Cromwell od un qualunque cervello barbaro del Nord si sentivano attaccati al loro Dio, al loro Cristianesimo; essa s’avvicina più a quella fede di Pascal che rassomiglia in modo orribile ad un lento suicidio della ragione, – della ragione d’una rammollita e decrepita longevità, che non si lascia ammaccare di un sol colpo.”
    La fede cristiana é fin dai suoi primordi sacrificio: sacrificio di ogni libertà, di ogni orgoglio, di ogni indipendenza dello spirito; in pari tempo asservimento e dileggio di se stessi, mutilazione di sé medesimi. Ci vuole dalla crudeltà del feticismo religioso per imporre codesta fede ad una coscienza rammollita, complicata e viziata; la qual fede parte del presupposto, che l’assoggettamento dello spirito rechi un dolore indescrivibile, che tutto il passato e tutte le abitudini dello spirito si ribellino contro l’ ” absurdissimum” che rappresenta per lui una tale fede.
    Dovunque finora si é manifestata la nevrosi religiosa, noi la troviamo congiunta a tre pericolose prescrizioni: solitudine, digiuno e castità, — ma non si può stabilire con sicurezza quale sia la causa, quale l’effetto, nemmeno se qui esista proprio un rapporto di causa ed effetto. Ci dà il diritto di manifestare un tale dubbio la circostanza che tra i sintomi più regolari che sogliono accompagnarla si riscontra anche una improvvisa e sfrenata voluttà, tanto nei popoli selvaggi quanto nei popoli civili, la quale libidine poi con la stessa celerità si converte in fanatismo di contrizione, in rinnegazione del mondo e della volontà: la spiegazione é forse da ricercarsi in un’epilessia mascherata? Ma in questo caso più che in ogni altro bisogna guardarsi dal voler definire ad ogni costo; intorno a nessun altro tipo pullularono con tale rigoglio l’assurdità e la superstizione, nessun altro tipo più di questo sembra aver interessato gli uomini, e persino i filosofi — sarebbe ora il tempo di mostrarsi qui più freddi, più circospetti; meglio ancora di volgere lo sguardo, d’allontanarsene. – Persino nella filosofia più recente, nella « schopenhaueriana » troviamo, quale problema a sé, codesto orribile punto interrogativo dalla crisi religiosa. ”

  34. Lisa scrive:

    Potreste farmi, per piacere il riassunto della storia della riforma protestante!! please!! è per dmn e se non lo porto mi mette una nota e un bel cinque da far firmare a casa!! se siete così gentili da farmi il riassunto metterò un pollice in su alla vostra dmnda! e naturalmente non rispondetemi idiotamente!

  35. Caterina scrive:

    Fin dal tardo medioevo la chiesa era stata percorsa da critiche e da tentativi di riforma. Non si trattava più di movimenti ereticali , ma di tentativi di riformare la devozione accentuandone l’aspetto di fervore individuale, o di rinnovare in senso umanistico gli studi cristiani. La chiesa di Roma si era trasformata in un vero principato moderno a causa dell’espansione del potere temporale del Papa. Attraverso i Sacramenti la Chiesa governava i momenti più significativi della vita sociale e religiosa. E c’era inoltre il crescente fenomeno della vendita delle indulgenze che è stato considerato il motivo scatenante della protesta di Lutero;e infatti la Riforma protestante ebbe inizio in Germania, quando Martin Lutero, nel 1517, pubblicò le sue 95 tesi che erano una denuncia diretta contro il commercio delle indulgenze. Lutero reclamava una radicale riforma della Chiesa, attaccava il sistema dei sacramenti, affermava che la religione si fonda sulla fede individuale di ciascun credente, illuminata e alimentata dalla Bibbia. Minacciato di scomunica dal papa, Lutero bruciò pubblicamente la bolla di scomunica e con essa un libro di diritto canonico: questo atto di sfida simboleggiava una rottura definitiva con l’istituzione ecclesiastica. Il luteranesimo si diffuse rapidamente tra la popolazione. Lo scontro esplose nel 1524 con l’inizio della guerra dei contadini, un’insurrezione scoppiata in Svizzera e rapidamente diffusasi in quasi tutta la Germania. I contadini furono sconfitti nel 1525, ma la frattura tra cattolici e protestanti si approfondì. Si raggiunse un compromesso con la Dieta di Spira del 1526, in cui, ai principi tedeschi che lo avessero desiderato, venne riconosciuto il diritto di abbracciare il luteranesimo; durante la seconda Dieta di Spira, convocata tre anni dopo, la maggioranza cattolica abrogò l’accordo, la minoranza luterana protestò contro tale provvedimento e per questo motivo venne definita “protestante”. In seguito ci furono una serie di guerre contro la Francia e i Turchi. La guerra civile religiosa terminò con la pace di Augusta nel 1555. Questa stabiliva che ciascun governante degli stati tedeschi poteva scegliere tra cattolicesimo e luteranesimo, e imporre ai sudditi la fede scelta. Da allora circa la metà della popolazione tedesca è luterana ed ebbe fine l’unità religiosa dell’Europa occidentale sotto l’autorità del papa.
    in inglese sorry

  36. Dario scrive:

    per piacere qualcuno mi puà spiegare Martin Lutero che ha fatto precisamente e perché è conosciuto con tanta fama??
    vi giuro il mio libro fa schifo non si capisce niente e io domani al 90% devo essere interrogata!!
    aiutatremi!!
    grazie!!
    grazie ora mi metto a studiare grazie!!

  37. Tommaso scrive:

    domani ho il compito di storia sul 500. il compito sarà a scelta multipla perchè avremo solo un’ora. che domande potrebbero esserci? grazie a tutti
    sisi grazie!!!!

  38. Antonio scrive:

    ragazzi mi dite la tesi più importabnte di lutero vi prego mi serve x domani do 10 punti a chi rix x primo

  39. Mattia scrive:

    che ne pensate di martin lutero?? soprattutto se avevete visto il film luter che ne pensate della sua immagine??

  40. Caterina scrive:

    Aiutoooooooooooo!!! aiutatemi a capire la riforma protestante e tutti i collegamenti possibile riguardante sempre la riforma e controriforma protestante… vi prego sn in difficoltà..!!!

    un grazie anticipato…ciaooooooooooooo!!!

  41. Alberto scrive:

    La situazione e questa:
    Sto facendo il mio trattamento per il vacino del tumore al lutero, sono al secondo richiamo tra poco devo fare il terzo, pultroppo andando a una festa di sera, ubriacandomi ho fatto sesso con un ragazzo, il cilclo e in ritardo, non ho avuto perdite ne niente, ho fatto sesso protetto, potrei essere a rischio di gravidanza nonostante i vacini??? Perfavore aiutatemi

  42. Elena scrive:

    Devo fare un saggio breve sulla scienza e dovrei rispondere a questa domanda rigurdante la scienza e in particolare Galileo. Io ci ho pensato un pò su e credo che c’entri con la religione, perchè in quel periodo con Lutero, Calvino ecc.. si iniziò a dubitare della Bibbia. Cosa ne pensate?

  43. Valerio scrive:

    COSA FECE MARTIN LUTERO? COSA SCRISSE NELLE 95 TESI?

    NON VOGLIO TUTTO IL RIASSUNTO

    SOLO LE RISPOSTE

  44. Giorgio scrive:

    Io so solo che lui non era d’accordo con il fatto della vendita delle indulgenze..ci sono altri motivi per cui lui protesta??
    Grazie per chiunque risponda :)

  45. Domenico scrive:

    Il cristianesimo è stato la rovina dell’ impero romano, ha massacrato milioni di persone, ha divulgato l’ antisemitismo, ha schiavizzato intere popolazione delle americhe, i cristiani in europa si sono ammazzati a milioni dopo lo scisma di lutero, ha torturato e bruciato un sacco di illuministi, ha depredato terreni e possedimenti in cambio dell’ assoluzione. Perché dobbiamo difendere queste nostre radici cristiane?
    X fiore . dovresti cambiare le abitudini mangerecce, non senti la puzza che emana.
    Propongo l’ ateismo.

  46. Salvatore scrive:

    Vi sono varie “testimonianze”, protestanti e cattoliche, su questo ultimo gesto disperato di Lutero. Qui, ci basti ricordare la principale; quella del suo servo personale, Ambrogio Kuntzell (o Kudtfeld).

    Ecco la sua testimonianza:

    «Martin Lutero, la sera prima della sua morte, si lasciò vincere dalla sua abituale intemperanza e con tale eccesso che noi fummo obbligati a portarlo via, del tutto ubriaco, e coricarlo nel suo letto. Poi, ci ritirammo nella nostra camera, senza nulla presagire di spiacevole! All’indomani, noi ritornammo presso il nostro padrone per aiutarlo a vestirsi, come d’uso. Allora – oh, quale dolore! – noi vedemmo il nostro padrone Martino appeso al letto e strangolato miseramente! Aveva la bocca contorta, la parte destra del volto nera, il collo rosso e deforme. Di fronte a questo orrendo spettacolo, fummo presi tutti da un grande timore! Non di meno corremmo, senza alcun ritardo, dai principi, suoi convitati della vigilia, ad annunziare loro quell’esecrabile fine di Lutero! Costoro, colpiti dal terrore come noi, ci impegnarono subito, con mille promesse e coi più solenni giuramenti, ad osservare, su quell’avvenimento, un silenzio eterno, e che nulla di nulla fosse fatto trapelare. Poi, ci ordinarono di staccare dal capestro l’orribile cadavere di Lutero, di metterlo sul suo letto e di divulgare, dopo, in mezzo al popolo, che il “maestro Lutero” aveva improvvisamente abbandonata questa vita»! Questo è il racconto della morte-suicida di Lutero, fatta dal suo domestico Kudtfeld; un “racconto” che fu pubblicato, ad Aversa, nel 1606, dallo scienziato Sédulius. Il dottor de Coster – subito chiamato! – fu lui che constatò che la bocca di Lutero era contorta, che la parte destra del suo viso era nera e che il collo era rosso e deforme, come se fosse stato appunto strangolato.

    Ultimamente ho ascoltato un sacerdote cattolico, teologo, che affermava che ormai fosse anacronistico continuare a dipingere corrotta la figura di Lutero per condannarne la dottrina.
    Ma di fronte a questa notizia sono rimasto scioccato.

    Quello che mi interessa è: quale è la posizione della storiografia ufficiale di fronte la morte di Lutero?

    In effetti la domanda è più storica che religiosa.
    «Se la moglie trascura il suo dovere (sessuale), l’autorità temporale ve la deve costringere, oppure metterla a morte».
    (Martin Lutero)

    «Questi idioti di asini (cattolici) non conoscono che le tentazioni della carne. (…). In realtà, a queste tentazioni il rimedio è facile: vi sono ancora donne e giovanette…».
    (Martin Lutero)

    Io non conosco la risposta a questa domanda. Ma se è vero che è morto così, perchè i manuali scolastici non ne parlano?
    Ripeto: la mia domanda è storica

  47. Pietro scrive:

    Ciao, ho questa curiosità, vorrei sapere le differenze sostanziali fra Cattolici e Protestanti, in America prevalgono i Protestanti? :)

  48. Giuseppe scrive:

    I principali movimenti e i loro princìpi?
    grazie mille
    ma

  49. Angelo scrive:

    in maniera sintetica GRAZIE in anticipo

  50. Domenico scrive:

    E anche che il Vaticano NON ha AFFATTO sposato la Modernità.

    E si può anche dire che la Chiesa di oggi NON ha alcuna infiltrazione massonica.

    Infatti leggete: http://it.wikipedia.org/wiki/Sillabo (sono cose che la Chiesa di oggi segue alla lettera)

    Letto bene? Capito? La Chiesa post Vaticano II segue alla lettera il Sillabo ed è proprio per questo che da sostegno a Monti. Non è vero?

    E’ bello notare che la Chiesa stessa NON è affatto toccata dalle idee di Cartesio, Lutero e Rousseau.

    Appoggiando Monti la Chiesa si affida ad un tizio che NON è affatto legato a certi poteri massonici.

    Sarà vero?

  51. Pietro scrive:

    mi sapreste dire alcuni documenti in cui si afferma che lutero era eretico? Documenti di papi o del concilio di trento. Grazie mille.

  52. Monica scrive:

    ricordi in quali citta europee espose le sue 95 tesi? e calvino?

    xke la riforma anglicana non si diffuse fuori dai confini dell’inghilterra? (fatta eccezzione per l’irlanda del nord)

  53. Leonardo scrive:

    sono incinta di 35 +2 e continuo ad avere dolori mestruali ieri sono andata a fare un controllo e mi hanno detto ke ho delle contrazioni preparatorie e che ho lutero dilatato di 1 cm piu meno mi sapete dire quanto mankera al parto??la mia pikkola vuole gia uscire??vi ringrazio per le risposte che mi darete

  54. Arianna scrive:

    In che senso Calvinismo e Luteranesimo hanno esercitato la loro influenza, a distanza di tempo, anche sul giornalismo nord europeo e americano, meno inclini all’intrallazzo e alla copertura dei potenti rispetto, ad esempio, a quello Italiano?

    Non rispondete dicendomi chi era Lutero e chi era Calvino e cos’è la riforma protestante perchè già lo so, ero curiosa di capire gli eventuali rapporti col giornalismo e l’informazione.

    Grazie.

  55. Alessio scrive:

    ciao ragazzi vorrei sapere delle curiosità su Martin Lutero e le 95 tesi con una piccola biografia…al massimo prendete notizie dai vostri libri…grazie mille in anticipo :D
    dò 10 punti al più completo ;)

  56. Daniele scrive:

    Ho tantissimi compiti vi prego aiutatemi :)
    “Cerca una delle 95 tesi di Martin Lutero e scrivi le cose che condividi e quelle che non condividi”
    Dieci Puntiiiii :D
    Naturalmente io condividerò le cose ke scriverete voi! Vi pregooo .-.
    E il commento?
    Grz cmq x l’aiuto.. Yahoo answers nn serve a un cazzo!!

  57. Mattia scrive:

    Lutero è stato un Santo o un demonio?

  58. Giada scrive:

    Lutero è stato un Santo o un demonio?

  59. Luigi scrive:

    La rivolta dei contadini contro i grandi proprietari ecclesiastici nasce con la predicazione di Lutero. C’è, secondo te, un rapporto tra la riforma protestante di Lutero e l’uscita dal medioevo? 10 punto al migliore!

  60. Giovanni scrive:

    è urgentissimo

  61. Beatrice scrive:

    1) Chi fu Leone x?Quale costoso progetto volle realizzare ?
    2) Che cos’erano le indulgenze nel 1957?
    3)Chi fu Martin Lutero?
    4) Che cosa sono le 95 tesi?
    5)Quali gruppi sociali appoggiarono Lutero?Perchè?
    6)Come reagì il papa alle proposte di Martin Lutero?
    RISPONDETE GRAZIE !

  62. Serena scrive:

    Ciao ragazzi sono una ragazza di 14 anni, ho bisogno d’aiuto, sto facendo i vacini per il cancro del lutero, ne ho gia fatti due e tra 5 mesi devo fare il terzo, son a esattamente mezza cura, normalmente per fare queste cure bisogna essere vergini, infatti lo ero ma pultroppo lo so che e presto ma andando a una festa ho avuto rapporti sessuali con il mio ex, spero che nn sia grave pero aiutatemi ho bisogno di sapere grazie,

  63. Alessio scrive:

    mi potete fare una biografia su martin lutero con le cose più importanti che ha fatto??? grz in anticipo…

  64. Vincenzo scrive:

    Nell’epoca di Martin Lutero era meglio essere protestanti o cattolici?Perchè? Grazie della risposta :D

  65. Beatrice scrive:

    Wikipedia dice così ma per la prima tradizione , quella dell’albero inventata dall’ex monaco tedesco , sembra che ci sia un po’ di confusione perchè alcuni nobili teutonici facevano già qualcosa di simile sin dal 1300 !! Martin Lutero , come sapete visse a cavallo tra il 1400 ed il 1500 .

  66. Gaia scrive:

    ALLORA MI SERVE UN RIASSUNTO SUL LUTERANESIMO , IO L’HO FATTO COSì MA CREDO SIA POCO SVILUPPATO , QUEL GIORNO ERO ASSENTE E QUINDI SO POCO… MI POTETE AIUTARE????? PLEASE GRAZIE! SVILUPPATE QUESTO, AGGIUNGETE QUALCOSA SUL LUTERANESIMO

    Con il termine Luteranesimo si indica la teologia sviluppata da Martin Lutero e le sue dottrine che venne riconosciuto come religione “istituzionalizzata” nel Sacro Romano Impero con la Pace di Augusta, che sancì la possibilità per i sudditi dell’Impero di praticare la religione cattolica o quella della Confessio Augustana (ad esclusione di ogni altra), nel caso dovesse coincidere con quella del principe cui erano sottoposti.
    Il protagonista della riforma protestante fu il monaco tedesco Martin Lutero.
    Lutero affermava che la chiesa dava troppa importanza ai beni culturali e meno al vangelo.
    Una della grandiosità di Luther è stata quella di tradurre la bibbia nella lingua del popolo (tedesco) al fine di dare la possibilità ad ogni singolo credente di poter leggere e meditare a Parola nella propria lingua.
    Il luteranesimo si diffuse soprattutto negli stati germanici.

    La Discussione di Martin Lutero sul potere e l’efficacia delle indulgenze, meglio nota come 95 tesi, sfidò gli insegnamenti della Chiesa cattolica romana sulla natura della penitenza, l’autorità del papa e l’utilità delle indulgenze. Esse accesero un dibattito teologico che terminò con la nascita della Riforma protestante. Secondo la tradizione, Lutero affisse le 95 tesi sul portone della Chiesa di Wittenberg, il 31 ottobre 1517.

    -Le principali cause furono:
    1. La messa solo in latino : la bibbia e la messa erano solo in latino , quindi Lutero lo tradusse al Tedesco.
    2. una critica al lusso sfrenato della chiesa di quei tempi
    3. la salvezza tramite il pagamento delle indulgenze

    -La dottrina di Lutero

    La dottrina di Lutero si puo riassumere in due punti fondamentali:
    -Per salvarsi è sufficiente la fede. Si deve peccare ,basta la fede.
    -Ogni cristiano ha il diritto di leggere ed interpretare la bibbia da sé ( ciò è chiamato il “libero esame.” ) Quindi non servono né vescovi né sacerditi.Non occorrono intermediari tra l’uomo e Dio.

    -Cosa fece?

    Lutero:
    • Negò i sacramenti , eccetto il battesimo e la comunione.
    • Negò il culto dei Santi e della Vergine.
    • Abolì la lingua latina nelle funzioni religiose.
    -Cosa successe?
    Carlo V per fermare Lutero lo fece condannare. Ma i luterani protestarono ( da qui il nome protestanti) contro Carlo V , solo dopo tanti anni Carlo V diede la libertà ai luterani ( nel 1555). Da qui nacque una lotta politica.
    grazie! ok.. .va bene

  67. Alessandra scrive:

    144 professori delle facoltà cattoliche di teologia della Germania, ma anche di Svizzera e Austria. «Ci saremmo accontenti di una cinquantina di firme», spiega Judith Koenemann, che insegna pedagogia della religione a Muenster. Invece le adesioni sono state il triplo, e molti hanno espresso il loro consenso in privato ma non hanno firmato per timore di ritorsioni da parte dei loro vescovi.

    Non si tratta delle 95 tesi affisse da Martin Lutero sul portone della cattedrale di Wittenberg nel 1517, ma il documento sottoscritto da 144 teologi cattolici che arriva ora dalla Germania è altrettanto forte e chiede al Vaticano riforme radicali delle strutture ecclesiastiche e della prassi ecclesiale: fine dell’obbligo del celibato per i preti – forse anche in risposta agli scandali di pedofilia che hanno colpito la Germania, arrivando a sfiorare anche papa Ratzinger quando, fra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80 era arcivescovo di Monaco – e apertura alle donne, democrazia nella Chiesa e via libera alle unioni omosessuali.

    La Chiesa deve annunciare solo «il Dio di Gesù Cristo che libera e ama», ma può farlo a condizione che «essa stessa sia un luogo e un testimone credibile del messaggio evangelico» e abbandoni il «rigorismo morale arrogante», si legge nel documento dei teologi intitolato Chiesa 2011. Una svolta necessaria, di cui ieri ha dato notizia il quotidiano bavarese Suddeutsche Zeitung. Segue poi l’elenco delle «profonde riforme» richieste a Roma: apertura ai «preti sposati» e alle donne «nel ministero della Chiesa»; la «difesa del matrimonio» non deve portare ad «escludere i divorziati risposati» e tutte quelle «che con amore, fedeltà e cura reciproca vivono in un’unione omosessuale»; e poi maggiore democrazia con l’adozione di «strutture più sinodali a tutti i livelli della Chiesa» e con il coinvolgimento dei fedeli nella scelta dei vescovi. Dopo la «tempesta» dello scandalo pedofilia, scrivono i teologi, non può seguire la quiete, perché sarebbe solo «la quiete della tomba». «Ora – aggiungono – c’è bisogno di cercare soluzioni in uno scambio di opinioni di libero e onesto, per tirare fuori la Chiesa della sua paralizzante autoreferenzialità».

    http://temi.repubblica.it/micromega-online/144-teologi-tedeschi-chiedono-alla-chiesa-cattolica-una-svolta/

  68. Enrico scrive:

    1) Il Sessantotto( 1968)
    2) la Rivoluzione d’ottobre
    3) Il Manifesto del Partito comunista
    4) La Rivoluzione francese
    5) L’Illuminismo
    6) L’ateismo sprezzante di Baruch Spinoza
    7) Il “Cogito ergo sum” cartesiano
    8) Le 95 tesi di Lutero postate sul portone della Chiesa di Wittemberg
    9) Il Rinascimento magico
    10) Altro

  69. Serena scrive:

    … ma poi in un tempo successivo i protestanti cambiarono idea?
    Forse i loro studi, a differenza di quelli di Lutero, sono parziali?

  70. Vincenzo scrive:

    La nostra prof come compito ci ha richiesto di fare 2 tesi(come quelle fatte da Lutero), atte a riformare la chiesa di oggi.
    Ma prima di risolvere un problema bisogna conoscerlo, giusto?

  71. Angelo scrive:

    10 pt in palio per chi si fa capire meglio. chiedo di spiegare prima le cause poi l’argomento (nel modo più chiaro possibile) e come ultimo le conseguenze. vi do un’idea della risposta…

    riforma protestante
    cause (spiegare tutte): martin lutero e le 95 tesi, ricchezza esagerata della chiesa, nuemero dei sacramenti interpretazione delle sacre scritture e anche quelle in germania (Carlo V e i principi in germania) ecc.
    conseguenze (spiegare tutte): concilio di trento (se possibile anche conseguenze di questo) e anche quelle in germania ecc.

    controriforma
    cause (spiegare tutte): insomma quelle della rifoforma (quindi non serve una spiegazione dettagliata)
    conseguenze (spiegare tutte): in inghiliterra e nella chiesa.

    vi ringrazio in anticipo.

  72. Alessio scrive:

    Lutero in un primo intervento tenta di mediare tra i contadini e i signori, esortandoli alla pace, ed in particolare dice dei contadini: devono assoluta obbedienza ai re proprio perché il Vangelo condanna qualsiasi forma di ribellione.
    Quando il conflitto s’inasprisce Lutero condanna le masse di rivoltosi ed esorta in principi alla repressione più feroce di tutti coloro che si ribellano.

    ma xke?

    ps: mi basta una semplice risposta ;)

  73. Michela scrive:

    Le tecnolgie non compaiono solo durante la Rivoluzione industriale.Per tecnologie si intendono tutti quegli strumenti creati dall’uomo al fine di rendere la vita più facile. Il ventaglio delle tecnologie spazia dalla scrittura, all’aratro, all’alfabeto, al fonografo e cosi via…
    Ciò che mi chiedo è se le tecnologie nascono per rispondere a un bisogno, quindi sono il prodotto della società, oppure se sono le tecnologie a creare la società. Un esempio in merito lo abbiamo con l’invenzione della stampa, della quale s’è servito Lutero per diffondere il verbo della Bibbia.

    In poche parole:
    le grandi innovazioni tecnologiche hanno influenzato la vita degli uomini e della società, oppure le stesse non avrebbero senso se non fossero state create per rispondere a esigenze sociali?

  74. Jessica scrive:

    La Chiesa nei primi secoli ordinava uomini sposati, ma avevano l’obbligo di vivere castamente e la moglie si allontanava dal marito attraverso il suo consenso.
    Oggi molti tirano in ballo il concetto opposto, forse per ignoranza, forse mentendo, cioè pensano che i primi preti si sposavano e consumavano il matrimonio. (per esempio Lutero e dopo di lui tutti i protestanti). mentre non era così. C’erano persone sposate che però lasciavano la moglie per consacrarsi con il consenso suo.

  75. Manuel scrive:

    1.- chi erano i Moriscos?
    2.- Quali sono cause dell’inflazione che ha caratterizzato il Cinquecento?
    3.- Effetti economici in Europa dalla Scoperta dell’America.
    4.- I contenuti della riforma di Lutero
    5.- I contenuti della riforma di Calvino
    6.- La Dieta di Worms.
    7.- Il declino della chiesa di Roma.
    6.- La dieta di worms
    7.- Conseguenze della presenza delle Spagna in Italia
    8.- La nascita dei Paesi atlantici.
    9.- Cos’era la vendita delle indulgenze?
    10.- Cosa causa la morte degli indigeni in America?
    11.- La nascita dello schiavismo.
    12.- Motivi del declino di Venezia.
    13.- Il ruolo di Amerigo Vespucci
    14.- Contenuti del trattato di Tordesillas
    15.- Chi era Magellano e quale fu il suo ruolo?
    16.- Cosa intendeva Cristoforo Colombo con l’espressione “buscar l’oriente per l’occidente?
    17.- La circumnavigazione dell’Africa
    18.- La crescita dei Paesi Atlantici
    19.- Importanza del commercio delle spezie.
    20.- Cosa spinge Portogallo e Spagna a cercare una nuova via per l’Asia?

  76. Paola scrive:

    Grazie….vi prego 10 punti…. Quali furono le differenze di prospettiva che consentirono a Lutero di ottenere i risultati sperati a differenza di Jan Hus

  77. Arianna scrive:

    Voglio sapere tutte le conseguenze che derivarono da Martin Lutero quando nel 1517 a Wittenberg appese le 95 tesi.
    Poi voglio sapere anche cosa fecero Richelieu Luigi XIII e Luigi XIV.

    Chi risponderà bene avrà i 10 punti e la mia gratitudine
    GRAZIE

  78. Erica scrive:

    Martin Lutero

  79. Caterina scrive:

    Da un pò di tempo mi sono appassionata al musical notre dame de paris ma nella canzone “Parlami di Firenze” ho notato che pur essendo la storia ambientata nel 1482 Gringoire e Frollo parlano già di “nuovo continente alla fine del mondo” e addirittura di Lutero (nato nel 1483) e delle 95 tesi che verranno ovviamente affisse nel 1517. Come mai nel musical vengono commessi questi errori storici di non poco conto? (Non ho letto ancora il libro quindi non ho potuto fare un confronto). C’è un motivo in particolare per cui questo accade? Mi sembra poco credibile che siano tutti errori di disattenzione perchè sono abbastanza pesanti.

  80. Serena scrive:

    A te, de l’essere
    Principio immenso,
    Materia e spirito,
    Ragione e senso
    Mentre ne’ calici
    Il vin scintilla
    Sì come l’anima
    Ne la pupilla;
    Mentre sorridono
    La terra e il sole
    E si ricambiano
    D’amor parole,
    E corre un fremito
    D’imene arcano
    Da’ monti e palpita
    Fecondo il piano;
    A te disfrenasi
    Il verso ardito,
    Te invoco, o Satana,
    Re del convito.
    Via l’aspersorio,
    Prete, e il tuo metro!
    No, prete, Satana
    Non torna in dietro!
    Vedi: la ruggine
    Rode a Michele
    Il brando mistico,
    Ed il fedele
    Spennato arcangelo
    Cade nel vano.
    Ghiacciato è il fulmine
    A Geova in mano.
    Meteore pallide,
    Pianeti spenti,
    Piovono gli angeli
    Da i firmamenti.
    Ne la materia
    Che mai non dorme,
    Re dei i fenomeni,
    Re de le forme,
    Sol vive Satana.
    Ei tien l’impero
    Nel lampo tremulo
    D’un occhio nero,
    O ver che languido
    Sfugga e resista,
    Od acre ed umido
    Pròvochi, insista.
    Brilla de’ grappoli
    Nel lieto sangue,
    Per cui la rapida
    Gioia non langue,
    Che la fuggevole
    Vita ristora,
    Che il dolor proroga,
    Che amor ne incora.
    Tu spiri, o Satana,
    Nel verso mio,
    Se dal sen rompemi
    Sfidando il dio
    De’ rei pontefici,
    De’ re cruenti;
    E come fulmine
    Scuoti le menti.
    A te, Agramainio,
    Adone, Astarte,
    E marmi vissero
    E tele e carte,
    Quando le ioniche
    Aure serene
    Beò la Venere
    Anadiomene.
    A te del Libano
    Fremean le piante,,
    De l’alma Cipride
    Risorto amante:
    A te ferveano
    Le danze e i cori,
    A te i virginei
    Candidi amori,
    Tra le odorifere
    Palme d’Idume,
    Dove biancheggiano
    Le ciprie spume.
    Che val se barbaro
    Il nazareno
    Furor de l’agapi
    Dal rito osceno
    Con sacra fiaccola
    I templi t’arse
    E i segni argolici
    A terra sparse?
    Te accolse profugo
    Tra gli dèi lari
    La plebe memore
    Ne i casolari.
    Quindi un femineo
    Sen palpitante
    Empiendo, fervido
    Nume ed amante,
    La strega pallida
    D’eterna cura
    Volgi a soccorrere
    L’egra natura.
    Tu a l’occhio immobile
    De l’alchimista,
    Tu de l’indocile
    Mago a la vista,
    Del chiostro torpido
    Oltre i cancelli,
    Riveli i fulgidi
    Cieli novelli.
    A la Tebaide
    Te ne le cose
    Fuggendo, il monaco
    Triste s’ascose.
    O dal tuo tramite
    Alma divisa,
    Benigno è Satana;
    Ecco Eloisa.
    In van ti maceri
    Ne l’aspro sacco:
    Il verso ei mormora
    Di Maro e Flacco
    Tra la davidica
    Nenia ed il pianto;
    E, forme delfiche,
    A te da canto,
    Rosee ne l’orrida
    Compagnia nera,
    Mena Licoride,
    Mena Glicera.
    Ma d’altre imagini
    D’età più bella
    Talor si popola
    L’insonne cella.
    Ei, da le pagine
    Di Livio, ardenti
    Tribuni, consoli,
    Turbe frementi
    Sveglia; e fantastico
    D’italo orgoglio
    Te spinge, o monaco,
    Su ‘l Campidoglio.
    E voi, che il rabido
    Rogo non strusse,
    Voci fatidiche,
    Wicleff ed Husse,
    A l’aura il vigile
    Grido mandate:
    S’innova il secolo,
    Piena è l’etate.
    E già già tremano
    Mitre e corone:
    Dal chiostro brontola
    La ribellione,
    E pugna e prèdica
    Sotto la stola
    Di fra’ Girolamo
    Savonarola..
    Gittò la tonaca
    Martin Lutero;
    Gitta i tuoi vincoli,
    Uman pensiero,
    E splendi e folgora
    Di fiamme cinto;
    Materia, inalzati;
    Satana ha vinto.
    Un bello e orribile
    Mostro si sferra,
    Corre gli oceani,
    Corre la terra:
    Corusco e fumido
    Come i vulcani,
    I monti supera,
    Divora i piani;
    Sorvola i baratri;
    Poi si nasconde
    Per antri incogniti,
    Per vie profonde;
    Ed esce; e indomito
    Di lido in lido
    Come di turbine
    Manda il suo grido,
    Come di turbine
    L’alito spande:
    Ei passa, o popoli,
    Satana il grande.
    Passa benefico
    Di loco in loco
    Su l’infrenabile
    Carro del foco.
    Salute, o Satana,
    O ribellione,
    O forza vindice
    De la ragione!
    Sacri a te salgano
    Gl’incensi e i voti!
    Hai vinto il Geova
    De i sacerdoti.

  81. Lisa scrive:

    Andate a dare un’occhiata alla bolla Exsurge Domine.
    http://it.cathopedia.org/wiki/Exsurge_Domine

    Guardate il punto 33:
    È contro la volontà dello Spirito che gli eretici siano bruciati.

    Vi ricordo che la Bolla Exsurge Domine costituisce la risposta a Martin Lutero, e vuole che si RETTIFICHI quanto di errato vi è nelle 95 tesi.

    Tra di voi ci sono molti mitologi, mi sapreste dire con quale CRITERIO SCIENTIFICO il Papa Leone X ha deciso che per lo Spirito Santo è corretto che gli eretici siano arsi al rogo?

  82. Greta scrive:

    So che e stato Martin Lutero, ma COME MAI Lutero ha fatto nascere il luteranesimo?? E’ una domanda probabilissima per la verifica di domani, mi servirebbe aiuto!

    GRAZIE
    10 punti

  83. Gaia scrive:

    mi potete correggere questa frase di lutero??
    non la fede in sè, fratelli, ma le opere buone salvano l’uomo! ricordate, è vero che i sacerdoti sono uomini comuni, ma Dio conferisce loro poteri particolari. dei sette sacramenti che conoscete soltanto il battesimo deve ritenersi tale.

  84. Paola scrive:

    Ho notato che, recentemente, il campanile della chiesa cattolica che torreggia sulla casa dove vivo, ha iniziato ad intonare melodie tradizionalmente appartenenti alla musicologia evangelica, parlo di canti antichi, tipo ” O qual fondamento” di Martin Lutero oppure altre bellissime melodie come” Così qual sono ” ( la musica che suonavano i tre sul ponte mentre affondava il Titanic nel film omonimo )

    Non sono geloso, ma piacevolmente sorpreso, quando andavo nella chiesa cattolica ( parlo di trent’anni fa ) il repertorio era piuttosto monotono e privo di vitalità..

    A cosa è dovuta questa emulazione ?

  85. Alice scrive:

    Dal momento che la religione cristiana protestante, ovvero il protestantesimo, è stata fondata da Lutero, il fondatore del luteranesimo, tramite la riforma protestante, si può dire che il luteranesimo non è una diramazione del protestantesimo ma è la dottrina religiosa su cui si fonda la religione cristiana protestante ovvero il protestantesimo da cui poi deriveranno le altre diramazioni (clavinismo, anabattismo, anglicanesimo ecc…)? Rispondete precisamente alla domanda.

  86. Simona scrive:

    A te, de l’essere
    Principio immenso,
    Materia e spirito,
    Ragione e senso;

    Mentre ne’ calici
    Il vin scintilla
    Sì come l’anima
    Ne la pupilla;

    Mentre sorridono
    La terra e il sole
    E si ricambiano
    D’amor parole,

    E corre un fremito
    D’imene arcano
    Da’ monti e palpita
    Fecondo il piano;

    A te disfrenasi
    Il verso ardito,
    Te invoco, o Satana,
    Re del convito.

    Via l’aspersorio,
    Prete, e il tuo metro!
    No, prete! Satana
    Non torna indietro!

    Vedi: la ruggine
    Rode a Michele
    Il brando mistico,
    Ed il fedele

    Spennato arcangelo
    Cade nel vano.
    Ghiacciato è il fulmine
    A Geova in mano.

    Meteore pallide,
    Pianeti spenti,
    Piovono gli angeli
    Da i firmamenti.

    Ne la materia
    Che mai non dorme,
    Re de i fenomeni,
    Re de le forme,

    Sol vive Satana.
    Ei tien l’impero
    Nel lampo tremulo
    D’un occhio nero,

    O ver che languido
    Sfugga e resista,
    Od acre ed umido
    Pròvochi, insista.

    Brilla de’ grappoli
    Nel lieto sangue,
    Per cui la rapida
    Gioia non langue,

    Che la fuggevole
    Vita ristora,
    Che il dolor proroga,
    Che amor ne incora.

    Tu spiri, o Satana,
    Nel verso mio,
    Se dal sen rompemi
    Sfidando il dio

    De’ rei pontefici,
    De’ re cruenti;
    E come fulmine
    Scuoti le menti.

    A te, Agramainio,
    Adone, Astarte,
    E marmi vissero
    E tele e carte,

    Quando le ioniche
    Aure serene
    Beò la Venere
    Anadiomene.

    A te del Libano
    Fremean le piante!
    De l’alma Cipride
    Risorto amante

    A te ferveano
    Le danze e i cori,
    A te i virginei
    Candidi amori,

    Tra le odorifere
    Palme d’Idume,
    Dove biancheggiano
    Le ciprie spume.

    Che val se barbaro
    Il nazareno
    Furor de l’agapi
    Dal rito osceno

    Con sacra fiaccola
    I templi t’arse
    E i segni argolici
    A terra sparse?

    Te accolse profugo
    Tra gli dèi lari
    La plebe memore
    Ne i casolari.

    Quindi un femineo
    Sen palpitante
    Empiendo, fervido
    Nurne ed amante,

    La strega pallida
    D’eterna cura
    Volgi a soccorrere
    L’egra natura.

    Tu a l’occhio immobile
    De l’alchimista,
    Tu de l’indocile
    Mago a la vista,

    Del chiostro torpido
    Oltre i cancelli,
    Riveli i fulgidi
    Cieli novelli.

    A la Tebaide
    Te ne le cose
    Fuggendo, il monaco
    Triste s’ascose.

    Dal tuo tramite
    Alma divisa,
    Benigno è Satana;
    Ecco Eloisa.

    In van ti maceri
    Ne l’aspro sacco:
    Il verso ei mormora
    Di Maro e Flacco

    Tra la davidica
    Nenia ed il pianto;
    E, forme delfiche,
    A te da canto,

    Rosee ne l’orrida
    Compagnia nera
    Mena Licoride,
    Mena Glicera.

    Ma d’altre imagini
    D’età più bella
    Talor si popola
    L’insonne cella.

    Ei, da le pagine
    Di Livio, ardenti
    Tribuni, consoli,
    Turbe frementi

    Sveglia; e fantastico
    D’italo orgoglio
    Te spinge, o monaco,
    Su ‘l Campidoglio.

    E voi, che il rabido
    Rogo non strusse,
    Voci fatidiche,
    Wicleff ed Husse,

    A l’aura il vigile
    Grido mandate:
    S’innova il secolo,
    Piena è l’etate.

    E già già tremano
    Mitre e corone:
    Dal chiostro brontola
    La ribellione,

    E pugna e prèdica
    Sotto la stola
    Di fra’ Girolamo
    Savonarola.

    Gittò la tonaca
    Martin Lutero;
    Gitta i tuoi vincoli,
    Uman pensiero,

    E splendi e folgora
    Di fiamme cinto;
    Materia, inalzati;
    Satana ha vinto.

    Un bello e orribile
    Mostro si sferra,
    Corre gli oceani,
    Corre la terra:

    Corusco e fumido
    Come i vulcani,
    I monti supera,
    Divora i piani;

    Sorvola i baratri;
    Poi si nasconde
    Per antri incogniti,
    Per vie profonde;

    Ed esce; e indomito
    Di lido in lido
    Come di turbine
    Manda il suo grido,

    Come di turbine
    L’alito spande:
    Ei passa, o popoli,
    Satana il grande.

    Passa benefico
    Di loco in loco
    Su l’infrenabile
    Carro del foco.

    Salute, o Satana
    O ribellione
    O forza vindice
    De la ragione!

    Sacri a Te salgano
    Gl’incensi e i voti
    Hai vinto il Geova
    Dei sacerdoti.

    Giosuè Carducci – 1863

  87. Nicola scrive:

    Spesso i protestanti supportano le loro lacune dottrinali ed esegetiche, con le classiche accuse anticattoliche, crociate, inquisizione, scandali, ecc.. Il cattolico medio di fronte a questa miscela di pseudo-sapienza, arretra, inghiotte amaro, quasi chiede scusa, si mortifica, e alla fine annuisce, in un silenzioso “avete ragione”.
    Quando poi scopre che gli accusatori conoscono solo una parte di storia, cioè solo quella da rinfacciare ai cattolici, mentre massacri come quello dei centomila contadini che si opponevano ai a principi e feudatari amici di Lutero, o gli annegamenti a danno degli anabattisti, o le inquisizioni ad opera dei calvinisti nei cantoni svizzeri e in tutti i paesi a maggioranza protestante, o le battaglie a cui partecipavano coloro che sulla carta condannavano le crociate, quindi le guerre “sante”, o che Zwingli morì sul campo di battaglia, mentre guidava il suo esercito contro i cattolici, e che tutti questi fatti restano sconosciuti a coloro che vengono ad accusare la nostra Chiesa, beh, permettetegli di rimanere scettico sul modus operandi dei protestanti.
    @Mimmo: no, non esagero, finchè continuerò a leggere in questa sezione fratelli riformati che accusano i cattolici di crimini per i quali loro hanno fatto altrettanto se non peggio.
    Gesù ha insegnato di togliere la trave che è nel proprio occhio, prima della pagliuzza che è nell’occhio del fratello.
    O questi fratelli si danno una seria calmata, oppure continuo a sottolineare ciò che è giusto sottolineare
    @Mimmo: stai tranquillo.
    I fratelli a cui mi riferisco lo sanno chi sono, ma non faccio nomi.
    Concordo, il dialogo deve proseguire esclusivamente sul piano dottrinale.

  88. Dario scrive:

    Devo fare un tema per domani e avendo molto da studiare potreste aiutarmi voi. Oppure se trovate un tema gia fatto va bene anche quello. Il titolo completo del tema è il seguente
    L’Umanesimo e il Rinascimento aprono i confini del Vecchio Mondo e preparano il lungo viaggio tra scoperte e nuove conquiste. Si delineino gli aspetti storici della rivoluzione culturale, politica e religiosa tra XV e XVI secolo.

    Io ho parlato della scoperta dell’america e ho fatto un tema di 4 facciate (organizzazione, motivi,effetti economici ecc) non sono andato fuori tema, mi basta aggiungere solo lutero vero.

  89. Noemi scrive:

    1) E’ possibile che ci fu un tempo in cui la Chiesa di Gesù Cristo sia morta per poi rinascere con Valdo o Lutero?

    2) Se ciò non è possibile, giacché Cristo ha promesso di assistere sempre la Sua Chiesa, e che le porte degli inferi non prevarranno mai su di Essa, quale fu e, qual è, la vera Chiesa di Cristo?

    3) Poiché secondo voi protestanti la vera Chiesa di Cristo non fu e non è la Chiesa cattolica romana, potete indicarmi i nomi dei veri cristiani che hanno fatto parte della Chiesa terrena di Cristo?

    4) E’ possibile che Cristo abbia fondato una Chiesa astratta, universale, ma non identificabile con nessuna denominazione esistente sulla terra, lasciando in balia di discussioni, liti, incomprensioni e scissioni i suoi discepoli, senza provvedere a dare loro un organo bene identificabile, che sovraintendesse sulla disciplina dottrinale dei fedeli cristiani?

    5) E’ possibile che lo Spirito Santo, sia tirato per la “giacca” da questo o da quell’altro gruppo cristiano, usato e nominato a garanzia di questa e quell’altra dottrina, che spesso si contrastano l’un l’altra?

    6) Come mai lo Spirito Santo è UNO, eppure a ben guardare le realtà dottrinali dei cristiani protestanti, sembrerebbe più uno spirito di confusione che di unità?

    7) Come mai i protestanti che si vantano di capire la Bibbia da soli, con l’aiuto dello Spirito Santo, poi usano i commentari, e seguono volentieri corsi biblici?

    8) Perché tutte le volte che un protestante non sa rispondere a qualche mia domanda, corre ad informarsi dal pastore? Non sarebbe più coerente chiedere solo allo Spirito Santo?

    9) Come si spiega, partendo dal concetto protestante che la Bibbia non s’interpreta, l’attribuzione di spiegazioni diverse agli stessi versetti?

    10) Nel disperato tentativo di dimostrare la vera cristianità, e considerando il concetto biblico “dai frutti si riconosceranno gli alberi…” siamo proprio sicuri che i frutti dei pentecostali e/o protestanti, siano migliori di quelli dei cattolici romani?

    11) Chi ha scelto i Libri ispirati e, accantonato quelli apocrifi? Chi ha vigilato sull’integrità dei testi biblici per molti secoli?

    12) Possibile che Cristo Gesù per la custodia terrena dei Suoi libri Sacri si sia servito di gente infedele, che covava intenzioni di alterazione della verità?

    13) Se per almeno quindici secoli la Bibbia era accettata da tutta la Cristianità, e comprendeva anche i 7 libri deuterocanonici, attualmente contenuti nella Bibbia cattolica romana, vuol dire che i cristiani che li hanno letti e/o seguiti dottrinalmente sono stati tutti deviati e quindi condannati all’inferno?

    14) Possibile che per quindici secoli Cristo Gesù abbia permesso la diffusione di una Bibbia alterata contenente i 7 libri deuterocanonici?

    15) Affidarsi agli ebrei, i quali hanno lungamente calunniano Cristo e i cristiani, per estromettere dalla Bibbia i 7 libri deuterocanonici, è prudente?

    16) Come mai gli apostoli e tutti i primi cristiani usavano la Bibbia dei Settanta che comprendeva i 7 libri in questione?

    17) Come mai non troviamo nessun avvertimento nel Nuovo Testamento circa questi 7 libri, ma anzi ne troviamo alcune citazioni?

    18) Siamo sicuri che il dono delle lingue sia una sorta di cartina tornasole del vero cristiano?

    19) Possibile che per far rinascere di nuovo gli uomini Cristo abbia aspettato per ben venti secoli i pentecostali? Prima di loro gli altri cristiani non erano “nati di nuovo”?

    20) Nei primi secoli del cristianesimo chi erano i nati di nuovo, potete indicarmi alcuni nomi e cognomi?

    21) Dove sta scritto nella Bibbia che serve esclusivamente la Sola Fede per essere salvati?

    22) Dove sta scritto nella Bibbia che l’unica autorità per i cristiani è la Sola Scrittura?

    Ringrazio in anticipo gli evangelici che risponderanno.

  90. Mirko scrive:

    1)i francobolli rari sono apprezzati dai collezionisti
    2)la bicicletta rubata è stata ritrovata dai vigili
    3)la cravatta mi era stata regalata dai colleghi a natale
    4)giulio fu applaudito con entusiasmo dai presenti
    5)martin lutero fu scomunicato dal papa
    6)la nostra pianura è attraversata da molti corsi d’acqua utili alle coltivazioni
    7)questo zaino da montagna era stata acquistato da luca alla sua prima escursione
    8)la cappella degli scrovegni fu affrescata da piero della francesca
    9)domani mariella verrà accompagnata a scuola dai genitori
    10)l’amazzonia è ancora abitata da tribù di tagliatori di teste

  91. Lisa scrive:

    Martin Lutero nasce in Sassonia nel 1483 da una famiglia abbastanza modesta.
    Nel 1505 decide di entrare in convento, nell’ ordine agostiniano.
    La sua vita interiore è caratterizzata da un senso di colpa e da una visione pessimistica dell’ uomo. Secondo lui l’ uomo è peccatore di natura e dipende dal peccato originale, quindi non possiamo salvarci da soli.
    Il 31 ottobre del 1517 rende pubbliche le 95 tesi per sottoporle all’ attenzione del teologi.
    Consistono in un suo testo articolato in 95 proposizioni che discutono soprattutto le indulgenze.
    Le indulgenze consistevano nel fare delle offerte alla Chiesa in cambio della salvezza (che lui chiama giustificazione) e con il tempo si sviluppó un vero e proprio mercato di indulgenze. Peró, come ho detto prima, secondo lui non è il papa che può rimettere i peccati, ma solo Dio.
    L’ unico modo per salvarsi secondo Lutero è la fede, quindi non attraverso le opere (preghiere, messe, sacramenti, offerte, ecc). Da questo concetto nasce il tema fondamentale delle sue 95 tesi: la giustificazione per sola fede.
    Lui ritiene che le opere siano solo una manifestazione della propria fede e non il mezzo per raggiungere il Paradiso.

  92. Antonio scrive:

    Ricordo che quando ho studiato il periodo della riforma luterana, leggendo la lezione su Lutero, si discuteva tanto sul suo pessimismo. Questo pessimismo è passato al mondo protestante o è rimasto relegato al pensiero personale di Lutero?

  93. Veronica scrive:

    Da un pò di tempo mi sono appassionata al musical notre dame de paris ma nella canzone “Parlami di Firenze” ho notato che pur essendo la storia ambientata nel 1482 Gringoire e Frollo parlano già di “nuovo continente alla fine del mondo” e addirittura di Lutero (nato nel 1483) e delle 95 tesi che verranno ovviamente affisse nel 1517. Come mai nel musical vengono commessi questi errori storici di non poco conto? (Non ho letto ancora il libro quindi non ho potuto fare un confronto). C’è un motivo in particolare per cui questo accade? Mi sembra poco credibile che siano tutti errori di disattenzione perchè sono abbastanza pesanti.

  94. Stefania scrive:

    Qual è il vizio che Lutero associa nelle tesi 21 e nella 50 alla predicazione delle indulgenze?? Quale giudizio emerge sul papa?? Quali sono nelle tesi 82 e 86 le obiezioni dei laici a cui è difficile rispondere?? Aiuto please…

  95. Gabriele scrive:

    Un film che parli della riforma, della contro riforma, di Lutero e di Elisabetta I?

  96. Roberta scrive:

    mi piace come personaggio lutero infatti il film non mi è dispiaciuto

  97. Gaia scrive:

    Da un pò di tempo mi sono appassionata al musical notre dame de paris ma nella canzone “Parlami di Firenze” ho notato che pur essendo la storia ambientata nel 1482 Gringoire e Frollo parlano già di “nuovo continente alla fine del mondo” e addirittura di Lutero (nato nel 1483) e delle 95 tesi che verranno ovviamente affisse nel 1517. Come mai nel musical vengono commessi questi errori storici di non poco conto? (Non ho letto ancora il libro quindi non ho potuto fare un confronto). C’è un motivo in particolare per cui questo accade? Mi sembra poco credibile che siano tutti errori di disattenzione perchè sono abbastanza pesanti.

  98. Debora scrive:

    “pecca fortemente ma ogni giorno chepassa abbi sempre piu’ fede in Dio !” – ovvero il concetto di salvezza per sola grazia mediante la fede in Dio. Le opere buone non valgono davvero niente come l’hanno interpretato alcuni buontemponi d’oggi ?? Se vedo dei mendicanti per strada che implorano pietà debbo indurire il mio cuore e passare oltre , altrimenti passo per un “debole” , per uno stolto ?? Martin Lutero voleva dire davvero questo ??

  99. Emanuele scrive:

    Ad esempio, egli sosteneva, ed io sono d’accordo, che la scolastica non è utile ai fine della pietà cristiana, ma per una vera riforma occorre tornare allo spirito semplice della Chiesa Primitiva.

    Venne accusato di aver fomentato lo scisma di Lutero, ma invece egli poi pubblicò degli scritti in cui confermava in maniera netta la sua fedeltà al cattolicesimo.

    Che ne pensate poi delle sue innumerevoli citazioni?

    http://it.wikipedia.org/wiki/Erasmo_da_Rotterdam

  100. Edoardo scrive:

    non la solita roba che si trva su wikipidia qualkosa di striminzito ma cn le cose + imp grz

  101. Giacomo scrive:

    grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!

  102. Giacomo scrive:

    VI STELLINO ANCHE LE DOMANDE VI PREGO SN DISPERATA NN è CHE NN LO SO FARE MA NN TENGO MANCO LA FORZA DI PENSARE CHE STO ANCORA CON I LIBRI DI STORIA APERTI CHE BOTTA xD

    cosa pensava martin lutero degli esseri umani?
    x lutero qual era la condizione necessaria x la salvezza eterna?
    x quale motivo si ribellò alla chiesa?e cosa fece nel 1517?
    il papa leone X e carlo V cm reagirono?
    qual era l’idea principale della sua nuova dottrina?
    cosa intendeva lutero x sacerdozio universale e libero esame?
    quali sn i sacramenti che lutero ammetteva?
    PIETà xD

  103. Paolo scrive:

    1)dove si sviluppa la cltura umanistica ?
    2)quali sono i valor maggiormente esaltati dagli umanisti?
    3)perchè gli umanisti ebbero questo nome?
    4)quale evento storico segnò la fine della politica dell’ equilibrio?
    5)quali furono le conseguenze della scoperta dell’ america ?
    6)qual ea la condizione dell’ italia nell’ età rinascimentale?
    7)come si svolgeva la vita nelle corti dei mecenati?
    8)quale ruolo assunsero gli artisti?
    9)quali invenzione modificò enormemente la diffusione della cultura ?
    10) che cos’è la riforma protestante?

  104. Erica scrive:

    Salve, stavo facendo una lista su tutte le Chiese che sono nate dalla prima Chiesa Cristiana Cattolica fino a oggi con le date di nascita e i loro profeti, e vorrei che mi diceste se ne dimentico qualcuna che se è così la aggiungerò, e correggetemi se sbaglio, grazie in anticipo.

    Chiesa Cattolica, Gesù I secolo d.C.
    Gnosticismo, 200 ca.
    Chiesa copta, 451
    Chiese ortodosse, 1054
    Valdesi, Pietro Valdo 1173
    Lollardi, John Wycliffe 1379 ca.
    Hussiti, Jan Hus 1415
    Luteranesimo, Martin Lutero 1517
    Anabattismo, 1520 ca.
    Luteranesimo, scandinavo Cristiano II re di Svezia 1523
    Zwinglianesimo, Huldrych Zwingli 1523
    Anglicanesimo, Enrico VIII re d’Inghilterra 1534
    Mennoniti, Menno Simons 1536 ca.
    Calvinismo, Giovanni Calvino 1536
    Chiesa riformata tedesca, 1540-1550
    Chiesa riformata ungherese, 1550-1560
    Calvinismo francese (Ugonotti), 1560 ca.
    Presbiterianesimo scozzese, John Knox 1560
    Congregazionalismo, Puritani 1560 ca.
    Chiesa riformata olandese, 1570-1580
    Battisti inglesi, John Smyth 1606 ca.
    Quaccheri, George Fox 1647
    Amish, Jacob Ammon 1690 ca.
    Moravi, Nikolaus Ludwig von Zinzedorf 1772 ca.
    Metodismo, John Wesley 1729
    Swedemborghiani, Emanuel Swedenborg 1770 ca.
    Chiesa protestante episcopaliana, 1789
    Associazione evangelica, Jacob Albright 1807
    Unitarianismo statunitense, William Ellery Channing 1819
    Chiese cristiane, Barton W. Stone 1827
    Mormoni, Joseph Smith 1830
    Anglo-cattolici, 1833
    Avventisti del Settimo Giorno, Joseph Bates, Ellen e James White 1863
    Esercito della Salvezza, William Booth 1865
    Testimoni di Geova, Charles Taze Russell 1870
    Chiesa della Scienza Cristiana, Mary Baker Eddy 1879
    Pentecostalismo, 1906
    @Sporadica
    Grazie ma prima della venuta di Gesù non esisteva la Chiesa, ed inoltre ha ragione Pico, di fatto la Bibbia ci dice che tra la fine dei tempi, si, ci saranno molti predicatori ma saranno falsi profeti e falsi Cristi, e loro dottrine saranno false, quindi la vostra teoria sulla Torre di Guardia che va in cerca della Verità dopo secoli di oscurantismo non regge proprio.
    @MMMOBALE ;) divertente, peccato però che quella frase si riferiva ai popoli gentili (gli ultimi) che diventarono i primi ad accettare Gesù al contrario degli ebrei (i primi) che saranno gli ultimi ad accettarlo alla fine dei tempi.

  105. Riccardo scrive:

    Qualcuno ha letto questo libro? Mi potreste fare un riassunto e un commento?

  106. Debora scrive:

    ‎1) che cos’è la simonia?
    2)su quali ragioni teologiche si basa la critica di Lutero alla concessione delle indulgenze?
    3) Che cosa si intende per ciascuna delle seguenti espressioni:SERVO ARBITRIO,SACERDOZIO UNIVERSALE,LIBERO ESAME DELLE SCRITTURE,PREDESTINAZIONE,DOTTRINA DEI DUE REGNI?
    4)Quali motivi sono all’origine della rivolta dei cavalieri?
    5)Cosa Untzer criticava Lutero?
    6)Come reagì Lutero alla ribellione ribellione dei contadini?
    7)Quali principi professavano gli abbattisti?

  107. Alice scrive:

    che al di là della cultura era totalmente folle? A me è capitato. Questo esorcista dopo aver parlato di Chiesa, Lutero, e altri argomenti mi dice espressamente che vorrebbe dare fuoco alla sua Chiesa “per purificarla”. Cosa si può pensare?

  108. Riccardo scrive:

    Se doveste fare un commento.. cosa direste delle azioni e del pensiero di Lutero a proposito delle indulgenze ?

  109. Stefania scrive:

    Lo so che vi sembrerà delle domande stupide , pero qualcuna di voi avrà piu esperienza di me :p
    Allora quando ho saputo di essere incinta il Gine mi ha raccomandato riposo. E li ho chiesto se posso avere dei rapporti con il mio marito , la sua domanda era di NO perché lutero era troppo basso alla vagina e anche il bimbo quindi con i rapporti lo posso abortire quindi per 3 messi almeno niente rapporti con il mio dolce maritino , ma e vero questa cosa ??? Voi i primi messi lo avete fatto sensi problemi ?? . E vero che lo posso abortire ?? Risp vi prego un bacione a tutte le mamme e alle loro pancioni . Klevi

  110. Giada scrive:

    Argomento: Lutero e Riforma!!
    Mi dovereste aiutare a scrivere un breve testo argomentativo ponendo a confronto le posizione portate avanti dagli”eretici” ( Wycliffe,Hus, fra Dolcino) e quelle sostenute da Martin Lutero..

    Mi dovete aiutare assolutamente, grazie in anticipo!!!!! :)

  111. Elena scrive:

    chi mi trova una ricerca di martin lutero non troppo lunga????

  112. Anna scrive:

    …da Leone X per finanziare la ricostruzione della basilica di San Pietro? Quello stesso anno Lutero affisse le sue 95 Tesi sul portone della chiesa di Wittenberg in Sassonia, dicendo finalmente che il papa era nudo:

    43 Si deve insegnare ai cristiani che è meglio dare a un povero, o fare un prestito a un bisognoso, che non acquistare indulgenze.

    45 Si deve ai cristiani che chi vede un bisogno e lo trascura per comprare indulgenze, si merita non l’indulgenza del papa ma l’indignazione di Dio

    50 Si deve insegnare ai cristiani che il papa essendo al corrente delle esazioni dei questori di indulgenze, dovrebbe preferire che la basilica di San Pietro andasse in cenere piuttosto che essere edificata sulla pelle, la carne e le ossa delle sue pecorelle.

    86 Perché il papa, le cui ricchezze oggi sono più opulente di quelle del già opulentissimo Crasso, non costruisce la basilica di san Pietro con i propri soldi, invece che con quelli dei poveri fedeli?

  113. Michele scrive:

    no wikipedia grazie!!! 10 punti al migliore…

  114. Christian scrive:

    1)dove si sviluppa la cltura umanistica ?
    2)quali sono i valor maggiormente esaltati dagli umanisti?
    3)perchè gli umanisti ebbero questo nome?
    4)quale evento storico segnò la fine della politica dell’ equilibrio?
    5)quali furono le conseguenze della scoperta dell’ america ?
    6)qual ea la condizione dell’ italia nell’ età rinascimentale?
    7)come si svolgeva la vita nelle corti dei mecenati?
    8)quale ruolo assunsero gli artisti?
    9)quali invenzione modificò enormemente la diffusione della cultura ?
    10) che cos’è la riforma protestante?

  115. Giada scrive:

    Perfavore ragazzi..la mia prof ci ha dati più di 10 esercizi e guarda a caso non ne ho capiti 2 :) mi aiutereste?
    …Esprimi con semplici frasi le relazioni che collegano le parole fra loro:
    1)- Papa Leone X- indulgenza- Martin Lutero.
    2) Papa- Martin Lutero- imperatore- bibbia.
    3) Calvinisti- predestinazione- lavoro.
    ———————————————————————–
    …Quali relazioni esistono fra le parole collegate?
    Prova ad esprimerle con una semplice frase, ad esempio: ”L’ordine de gesuiti dipendeva direttamente dal papa”.
    Le parole sono:
    1) Protestantesimo- concilio di trento
    2) gesuiti- papa
    3) intolleranza- guerre di religione
    4) Filippo II- Invincibile armata- Inghilterra
    5) Età elisabettiana- cultura inglese- economia inglese.
    NIENTE RISPOSTE INUTILI O VI SEGNALO!
    SiRia: è quello che penso io XD solo che non ho problemi in storia prendo sempre 7-8 però questo esercizio mi turba proprio nella mente XD

  116. Beatrice scrive:

    Devo fare un tema sui conflitti fra i protestanti e cattolici ai tempi di Martin Lutero,sottolineano sia le soluzioni che avevano i primi per risolvere la situazione,che i secondi,scrivendo anche dei vari concili del tempo,compreso quello di Trento. Ma non ho nessuna idea,potreste dirmi qualcosa?

  117. Cristina scrive:

    non voglio da wikipedia perché da lì non ci ho capito niente.Se potete dirlo a parole vostre e in parole semplici è meglio

  118. Edoardo scrive:

    Quali erano i principi tedeschi che spinsero la riforma da staccarsi dalla chiesa di Roma?
    Che cosa voleva quindi Lutero?

  119. Giorgio scrive:

    Sto studiando quella di Lutero, però per capire vorrei capire in cosa consistesse quella cattolica

  120. Paolo scrive:

    non avesse pubblicato delle 95 Tesi sulle indulgenze, secondo voi l’europa sarebbe ancora unita nel cattolicesimo?

    Lutero è un personaggio affascinante…devo dire che giudico la sua battaglia giusta anche se la divisione religiosa sancì la nascita di lunghi e sanguinosi conflitti…

    secondo voi il protestantesimo può considerarsi la forma migliorata del cattolicesimo? in fondo è nato come rivolta contro i difetti della Chiesa salvandone i principi fondanti a fronte di uno snellimento della struttura ecclesiastica…insomma forse è più sostanza e meno forma?

    Totalmente negativo è il mio giudizio sulla religione anglicana, nata dai capricci di un re e priva di qualsiasi altro motivo di rottura con la Chiesa Cattolica…

    Che ne dite di Luturo e del lutanesimo?
    perchè secondo voi ha trovato spazio in certi stati e meno in altri?

    cercate di rispondere a tutte le domande…grazie

  121. Alice scrive:

    Chi fu l’ispiratore della riforma protestante?
    Martin Lutero o Enrico 8?
    Ho cercato su google ma la cosa nn è chiara…

  122. Christian scrive:

    La traccia è “Spesso la religione ha esercitato un influsso decisivo sugli eventi della storia. Se ne discuta a partire dalle vicende connesse con la riforma protestante e la controriforma cattolica”.
    Avreste qualche suggerimento, serio, da darmi?
    Grazie in anticipo^.^

  123. Serena scrive:

    storia xD

  124. Giorgia scrive:

    Ciao ragazzi, potete farmi un piccolo riassunto su questo argomento?
    anche uno preso da internet.. grazie.

  125. Elena scrive:

    Quella di Lutero.. Anche una introduzione per favore.. DOVREBBE essere un tema

  126. Angela scrive:

    La Riforma protestante ebbe inizio in Germania, quando Martin Lutero, nel 1517, pubblicò le sue 95 tesi schierandosi contro il commercio delle indulgenze.

    Le differenze tra queste due Chiese possono dirsi sostanziali in quanto la Chiesa Cattolica considera eretica, cioè violante alcuni cardini fondamentali della propria fede, la Chiesa Protestante e viceversa. Le differenze tra queste due Chiese possono essere riassunte nei seguenti punti:

    **Salvati per grazia. 
    Secondo la dottrina protestante l’uomo non può, con le sue opere, contribuire alla propria salvezza. L’unico che può salvare è Dio attraverso la sua grazia.

    **Sola scriptura.
     I protestanti ritengono che l’unica fonte di Verità sia la Bibbia e che non debbano esserci ulteriori strumenti per decodificare la volontà di Dio. La dottrina cattolica invece cammina su due binari: la Sacra Scrittura e la tradizione, composta dai contributi dei Santi, dei Padri della Chiesa, delle encicliche papali.

    **Transustanziazione.
     I cattolici credono nella transustanziazione, cioè che durante la consacrazione del pane e del vino essi diventino nella sostanza il corpo e il sangue di Cristo. Nella chiesa protestante rimane invece divisione su quest’argomento: Lutero riteneva esistesse la consustanziazione: Dio c’è in presenza ma non trasforma la sostanza.
    **Sacramenti. 
    Nella Chiesa protestante vengono riconosciuti come sacramenti solo il Battesimo e l’Eucarestia e, parzialmente, il sacramento della penitenza (confessione).

    **Celibato per i sacerdoti. 
    I preti Protestanti non fanno voto di celibato. Nella tradizione cattolica, invece, tale vincolo esiste anche se può essere disatteso nel caso di ordinazioni con rito Greco e nelle altre Chiese Cattoliche Orientali.Si ricorda che questo voto, anche se si rifà al pensiero espresso dallo stesso S.Paolo alla nascita del cristianesimo, non viene codificato fino al Concilio romano del 386 d.C. Inoltre la norma fu più volte rimessa in discussione e ribadita dalla Chiesa.

  127. Paolo scrive:

    E’ un approccio brutale al limite della semplificazione che si può permettere uno studioso amante del filosofo, che dopo anni di studio niciano arriva a paragonarlo a Lutero per:il suo cattivo gusto, il suo velleitarismo nell’ambire alla costruzione di un sistema, l’errore compiuto dall’Antifiloso nel formulare a sua volta una metafisica (proprio lui!), ossia “la religione d’accatto dell’eterno ritorno”.Tuttavia da il giusto riconoscimento alla grandezza di questo moralista,poeta, psicologo,profeta,diagnostico della crisi dell’Occidente con il suo Zarathustra, dicendo che “Nietzsche ha raggiunto Lutero non solo come genio linguistico,ma anche come genio religioso” Religioso perchè si tratta di una fede che dice di si alla vita, anticristiana,laica, religione della vita,della vita effimera,caduca e scintillante,transitoria,peritura,come essa soltanto è e non può non essere:fonda la religione del corpo e della terra,contro ogni trascendenza,immortalità,eternizzazione,sostanziazione,
    Che ne pensate?
    grazie

  128. Claudia scrive:

    Ciao ragazzi devo fare una specie di “tesi” su lutero e la riforma (4^ Scientifico). Non so da dove cominciare, a parte la vita intendo! Qualcuno ha tipo una scaletta di argomenti da suggerirmi
    Grazie in anticipo! :)

  129. Vincenzo scrive:

    Martin Lutero era un accanito antisemita?
    Non so se antisemita sia la parola giusta. Intendo che ce l’avesse con gli ebrei. Sul fatto che gli ebrei siano semiti non ci metterei la mano sul fuoco, almeno oggi, a quei tempi magari ancora erano per buona parte semiti. Boh.

  130. Gabriele scrive:

    Vi prego entrate urgente mi aiutate cio mi raccontate cosa succede dal 1492 cio la scoperta dell America fino a martin lutero ? Aiuto nn siate molto corti cio scrivete perfavore ma neanche che sia un romanzo cio le cose pi importante ad esempio l America i conquistadores il declino dell Italia cio Carlo V e la riforma protestante vi prego
    10 punti al migliore e 5 stelle

  131. Alberto scrive:

    in che anno martin lutero scrisse le 95 tesi???????? nel mio libro nn ce scritto! ma roba da matti!! ahaha no da seriamente quando li scrisse?? nnt risposte offensive grazie in anticipo ciaoo!

  132. Giovanni scrive:

    Dovete spiegarmi cosa mangiava, che abitudini aveva, curiosit insomma.. Perfavore urgente do 10 punti al migliore! Prendete spunto da dove volete, ma datemi delle curiosit :(

  133. Giorgia scrive:

    perfavore deve essere brevee

  134. Erica scrive:

    La traccia : “L’invenzione della stampa ha contribuito allo scambio di informazioni, di conoscenze, alla diffusione di messaggi politici, culturali o religiosi. Oggi, con la diffusione delle tecnologie informatiche e in particolare dei social web, si aperto un nuovo orizzonte nella comunicazione. Rifletti sul fenomeno rilevando aspetti positivi e negativi dei due diversi modi di comunicare.”

    ecco il tema che ho scritto: ” Nel XV secolo fu inventata la stampa, che fu la prima grande rivoluzione dell’invenzione. La stampa nasce con Gutenberg e grazie alla sua invenzione nascono i primi libri, messaggi scritti, come fece Martin Lutero che scrisse le 95 tesi. Prima di Gutenberg, si comunicava solo verbalmente, pi avanti grazie ai monaci benedettini nasce la scrittura, la prima forma di cultura. Loro hanno riscritto i testi sacri e grazie a loro i popoli hanno appreso la religione. Oggi assistiamo alla terza grande rivoluzione. La prima la scrittura, come gi detto nata grazie ai Benedettini in cui impiegavano parecchi anni per scrivere testi. La seconda rivoluzione fu la stampa, grazie a Gutenberg la popolazione poteva apprendere cultura e grazie ai libri poteva viaggiare attraverso il testo. La terza rivoluzione quella presente oggi, la tecnologia, essa ha soppiantato le altre rivoluzioni. Ci sono aspetti positivi, il primo aspetto della tecnologia dovuto alla conoscenza, al sapere, se vogliamo sapere cosa succede nel mondo, in politica o storia passata basta digitare un tasto ed possibile trovare il testo richiesto. Il secondo aspetto positivo dovuto ai social web, in modo da poter comunicare con amici e parenti lontani grazie a Facebook, Skype, eccetera…
    Il terzo aspetto dovuto agli acquisti e vendide online di vestiti, merci. Infine sempre grazie alla tecnologia possiamo scaricare e guardare film tramite siti su Internet.
    Come sappiamo oltre agli aspetti positivi, ci sono anche quelli negativi. Con i social web, ci sono atti di violenza, bullismo e prostituzione, come sentiamo spesso in televisione ragazzine di 15 anni che si prostituiscono, che fanno video provocanti e li caricano su internet. Atti di bullismo e di violenza su omosessuali che vengono giudicati e insultati da ragazzi ma anche adulti, sempre sui social web. Con la tecnologia si perso il gusto di sfogliare un libro, di leggere un giornale, di scoprire la fine della storia del testo, di viaggiare attraverso il testo.
    Secondo me la tecnologia un buon sistema di comunicazione per i giovani ma anche per gli adulti. Quest’ultimi dicono che siamo noi giovani che insegniamo loro ad usare la tecnologia. Infine secondo me anche un buon modo di apprendere cultura, storia e di viaggiare il mondo attraverso un pc.”

    Qualcuno pu correggermi il tema o dirmi se va bene cos?
    Grazie a tutti, 10 punti.

  135. Christian scrive:

    azione promossa in campo politico sociale culturale in cui si svolse. motivazioni lutero contro chiesa

  136. Edoardo scrive:

    come mai venne rapito mentre ritornava da Worms dagli emissari del sui principe protettore Federico il Savio? Vorrei una risposta completa grazie ^^

  137. Marta scrive:

    In breve.. perch la fece? e in cosa consisteva?
    e poi un’ultima cosa.. c’entrava qualcosa con henry 8 che voleva divorziare da catherine d’aragona??? c’entra qualcosa?

  138. Lisa scrive:

    ki m sa riassumere cn parole semplici il pnsiero di lutero??? per favore importante!!! grazie mille!!!

  139. Giuseppe scrive:

    Quale atteggiamento mostravano i pontefici all’inizio del XVI secolo ?
    Come trov i finanziamenti per la costruzione della cupola di San Pietro papa Leone X?
    Per quale motivo Lutero condann la vendita delle indulgenze ?
    A chi spettava secondo Lutero l’interpretazione della Bibbia?
    Come si conciliano fede e politica nella visione protestante?
    Com’erano organizzate le comunit calviniste?
    Quando, secondo gli anabattisti, era giusto impartire il battesimo?
    Da quali motivazioni trasse origine la Chiesa anglicana?
    A quale scopo venne inizialmente convocato il concilio di Trento ?
    Di quali strumenti si serv la Chiesa romana per combattere contro i protestanti ?
    Da chi ottiene appoggio politico Lutero ?

    15 PUNTI A CHI MI RISPONDE!
    PS : SONO PER DOMANI >.<

  140. Alberto scrive:

    Rispondete in modo semplice…grazie ^^

  141. Claudio scrive:

    ragazzi mi serve un concetto generico di riforma econtroriforma nel campo storico perfavore aiutatemi . grazie anticipatamente

  142. Valeria scrive:

    mi dite quali sono e di che argomenti trattano??

    grazie!

  143. Giorgio scrive:

    dopo aver osservato il trittico dei 7 sacramenti di roger van der weyden ( un trittico che rappresenta i 7 sacramenti) realizza una intervista parallela a lutero e a roger van der Weyden ( cattolico) sull argomento dei 7sacramenti e ad immaginare come si potrebbe veicolare questa intervista con i mezzi tecnologici del nostro tempo.

  144. Mirko scrive:

    Ho bisogno di una breve riassunto sulla riforma protestante di Martin Lutero :) grazie milleeee

  145. Dario scrive:

    perch la critica di lutero qualitatamennte diversa rispetto ad altre critiche precedentemente mosse?
    perch ebbe l’appoggio dei principi?
    qual’ la posizione politica di lutero?
    e ‘apetto teologico della sua dottrina?

    10 punti al migliore

  146. Gianluca scrive:

    ragazzi ho bisogno di sapere le differenze k ci sn tra lutero e giovanni calvino..tt qll k sapete..x fav aiutatemiiiiiiiiiiiiiiiiii :)
    10 pnt e pollice in su al migliore :)

  147. Jessica scrive:

    perch lutero si alle con gli aristocratici?
    domani ho il saldo del debito di storia e lo vorrei sapere…sul mio libro non sta scritto!grazie!

  148. Enrico scrive:

    domani devo portare la relazione sulla riforma protestante (in generale) ….cio che si ispira sul modello di martin lutero ecc.. deve essere lunga massimo una pagina ….qualcuno mi sa dire qualcosa su questa riforma ?

  149. Daniele scrive:

    allora… dalle conseguenze del pensiero di Lutero riguardo al fatto che l’uomo fosse un’essenza fragile, condannata a peccare, quali sono i problemi che sorgono?
    la prof ha iniziato a elencarli, ma ne ha spiegato solo 1… non riesco a trovare niente sul libro, potete aiutarmi??
    ci ha detto solo riguardo alla predestinazione dell’uomo (cio se mi salvo perch sono buona, e non se sono buona mi salvo…)
    vi prego, non so che fare!
    grazie mille….

  150. Daniele scrive:

    cosa ne pensate di questo uomo e della sua arringa in difesa della Bibbia?
    cosa ne pensate delle sue tesi?
    quest’uomo rischi la sua vita per difendere la Parola di Dio e per spodestare l’ autorit ecclesiastica…fu privato di ogni diritto civile e la chiesa lo bracc per molti anni;ma lui non ritratt mai le sue tesi perch esse erano conformi alla BIbbia!
    mi interessao tutti i pareri…
    ecco il primo cattolico colpito nel segno caro @@@Paolo…questa storia caro mio!Leone X,il caro papa,non era d’accordo con le tesi di Lutero…la Chiesa gli tolse tutti i diritti civili e cerc di ucciderlo…perch chi conosceva la Verit,rappresentava una minaccia per le cariche ecclesiastiche,
    povero papa con vescovi e preti annessi…non potevano pi vendere i posti in paradiso in cambio di palate e palate di soldi….

  151. Jacopo scrive:

    raga mi servirebbero i principi sui quali si basa la chiesa ortodossa e quali contestava martin lutero

  152. Alex scrive:

    Ho bisogno di un aiuto.. Dovrei fare una tesi storica, portando gli argomenti a vantaggio per sostenerla, su lutero e le sue idee.. Come potrei fare? Cio le teorie di Lutero le so, ma non avete un esempio da farmi di come potrei fare una tesi su queste? Grazie mille

  153. Simona scrive:

    Possiamo dare ragione a Martin Lutero quando afferma che la salvezza dell’uomo non dipende dalle sue opere, ma dalla fede?

  154. Eleonora scrive:

    1)come reagisce lutero alla scomunica papale ???
    2)perche’ la traduzione in volgare tedesco della bibbia fa cosi paura alla chiesa ??
    3)Perch si parla di “riforma” ???
    4) che posizione prende lutero nei confronti delle rivolte contadine ?

    spero che mi potete aiutare……
    grazie mille

  155. Paola scrive:

    Cosa ne pensate di questo pensiero di Lutero?
    “La venerazione di Maria scritta nelle profondit stesse del cuore umano”.
    Si Paolo e Lutero credeva anche che la Vergine Maria era la “sempre vergine” e che aveva partorito solo il Signore Gesu Cristo.
    Alidorate:Io ho citato un pensiero di Lutero.Questo ti d modo di pensare che io non abbia capito nulla?In merito a cosa poi?Puoi esprimerti tranquillamente.
    Un amico:Evidentemente ,Lutero,per quanto riguardava Maria,nella bibbia,leggeva qualcosa che tu non leggi.Ognuno ha la sua interpretazione della bibbia.Tu hai la tua,Lutero la sua.
    Un amico:Chi ti dice poi che la bibbia dica cosa ha nel cuore Dio?Meglio che non rispondi a questa domanda,altrimenti saremmo ot.
    Ciccio:Lutero vedeva qualcosa nella bibbia che tu,evidentemente non ci vedi:la venerazione di Maria e aggiungo,il fatto che fosse sempre vergine e che dopo Gesu non avesse avuto altri figli.Ognuno interpreta come gli pare,d’altronde,non questo il principio della sola scriptura,lasciarsi ispirare dallo Spirito Santo?
    Ol:Qui non si tratta di discriminare nessuno.Si tratta di prendere atto che Lutero aveva un’interpretazione diversa da tutti i protestanti moderni.Con il principio della sola scriptura,che oggi tutto il mondo protestante,ne ha fatto un dogma,Lutero (e non solo lui),vedeva Maria in un modo e altri,in un altro modo.Tutto questo,in nome di quel “sola scriptura”.
    Tristan:Ma quanto la fate lunga.Su Maria,Lutero la pensava in modo diverso da tutto il protestantesimo moderno.Anche in merito alla verginit perpetua di Maria,Lutero non ha lo stesso pensiero protestante moderno.Tutto questo,per,scaturisce dalla sola scriptura e dal sentirsi ispirati dallo Spirito Santo,per quanto riguarda la conoscenza delle scritture.Tu hai la tua interpretazione,Lutero la sua.Ripeto:dopotutto il principio della sola scriptura e della libera interpretazione della stessa,parla chiaro!
    Tristan:”Comunque se come testo usiamo SOLO la Bibbia, il discorso si risolve in 5 minuti”

    Non era di questo avviso Lutero,che ,padre,del sola scriptura,credeva alla perenne verginit di Maria e alla sua venerazione.
    AMBLAS:Concordo.Gesu ce la don sotto la croce,nella personea di Giovanni che rappresentava la chiesa intera.Ges ci chiuede di prendere Maria nella nostra casa.
    Scusate gli Orrori di ortografia :-)
    Tristan:”Messa su questo piano, allora possiamo far dire alla Bibbia tutto quello che vogliamo.”

    Secondo te perche esistono tante denominazioni?Proprio perch la bibbia un libro che,se non letto nella chiesa,pu dare adito a tante interpretazioni differenti.La babilonia protestante sotto gli occhi di tutti.
    Crlos :Lutero fu invitato a discutere delle sue tesi,ma,protetto dai principi non si present e la scomunica , scattata dopo qualche anno dalla protesta luterana.La chiesa doveva tornare alle origini?Quindi la chiesa cattolica ERA LA VERA CHIESA DI CRISTO?
    Continuare su di un percorso che non intendevo percorrere,sarebbe lunga.Bisognerebbe inziare a vedere quale chiesa era quella che esisteva da Cristo in poi,poi iniziare a parlare del canone e questo per molti un tasto dolente,poiche rispondono che a loro non importa chi ha messo insieme la bibbia,loro ritengono che la bibbia sia parola di Dio e basta,staccata dalla storia etc……
    Ho aperto la domanda ,citando Lutero,padre del sola scrittura,che con lo stesso criterio dei protestanti moderni,credeva alla perpetua verginit di Maria e la venerava.Non colpa mia che nemmeno con il padre riformista,vi ritroviate piu(quando non vi fa comodo).Non colpa mia che quello che arriva ultimo,ha capito meglio degli altri .
    Resta il fatto che con lo stesso criterio del sola scriptura,Lutero(e non solo),credeva nella perpetua verginit di Maria e la venerava e voi no!Lutero sbagliava?Chi lo dice?O forse puoi dimostrare che il tuo Spirito Santo che ti da la comprensione delle scritture,sia piu spiritissimo santissimo di quello che faceva comprendere le scritture a Lutero.?
    “Ti faccio notare che Lutero fu solo uno dei precursori dei movimenti di risveglio,”

    Tu la babilonia che seguita a Lutero,lo chiami risveglio?Io no……….interpretazioni differenti,per carit!
    Figurati,non risponder punto su punto,anche perch a te non importa chi ti abbia messo insieme i libri che compongono il N T.Tu credi siano caduti dal cielo gia rilegati e lucidati.Conosco il ragionamento:
    La bibbia parola di Dio.
    Chi lo dice?
    Lo dice la bibbia.
    Dove?
    Mah!
    ………………Quindi sarebbe tempo perso.
    Tristan:”Inoltre Lutero, pu anche averci capito un bel niente della sola scriptura….”

    Ovvio,avete capito tutto voi!Voi avete lo spirito supersantissimo!

  156. Monica scrive:

    sapete spiegarmi in modo chiaro i concetti riguardanti LA PREDICAZIONE DELLE INDULGENZE,,LA DOTTRINA DEL SERVO ARBITRIO, LA DIETA DI WORMS E L’AFFERMAZIONE DEL LUTERANESIMO,LUTERO E IL RUOLO DELL’AUTORITA’ POLITICA IN CAMPO RELIGIOSO…
    il mio libro li spiega facendo dei giri di parole assurdi…nn molto chiaro…GRAZIE mi sareste di aiuto!

  157. Jacopo scrive:

    Ciao a tutti.Mi stato detto che Lutero,anche dopo la divisione dalla chiesa cattolica,continu a credere che nel pane e vino,ci fosse realmente il corpo e sangue di Cristo,Mi stato anche detto che credeva alla verginit perpetua di Maria e che,quindi,Maria,oltre a Gesu,non aveva avuto altri figli.Volevo sapere ,se cio che mi hanno detto,corrisponde al vero.Grazie a tutti quelli che vorranno condividere la loro conoscenza con me.

  158. Monica scrive:

    Come compiti devo fare delle domande
    1chi era lutero?
    2quale fatto lo spinse alla ribbellione contro il papa??3con quale atto manifesto il suo dissensio?4quale fu la reazione del papa????e la risposta di lutero???
    5 che cosa accadde alla dieta di worms??quali ne furono le conseguenze??6 come poteva salvarsi l uomo secondo lutero?7 perche secondo lutero nn ce bisogno di sacerdoti??8qualisni sacramenti validi
    Grazie 10000000000000 in anticipo!!!!!!!!!

  159. Gianluca scrive:

    Non ho capito perch Lutero era giunto ad una visione pessimista della sua vita!
    qualcuno pu spiegarmelo in breve?

    10 punti al migliore

  160. Camilla scrive:

    buonasera ragazzi… mi servirebbero delle informazioni riguardo lutero e in particolare alla su scomunica da parte di leone x e riguardo ai motivi di questa scomunica
    grazie in anticipo :)

  161. Giovanni scrive:

    mi dite ki e cosa fece…..? 10 pt al migliore
    abu fa nnt mo mbar a cop o libr….

  162. Nicol scrive:

    1. Quali sono i 3 fondamenti su cui Lutero basa la sua scelta di fede?
    2. Perch secondo lui, il Papa satana? :S
    3. Quali circostanze lo spinsero a ribellarsi contro la Chiesa? -.-

    Grazie in anticipo! Zau!

  163. Eleonora scrive:

    Perch Lutero fa la riforma contro la chiesa? xk successivamente vi una controriforma? spiegate in modo che si capiscano i concetti chiave..Grazie..

  164. Nicole scrive:

    sono in 2 media x le vacanze ci hanno detto di fare un tema sul film martin lutero
    hanno dato questa traccia:”parla del momento ke ti ha colpito di + e metti in evidenzia ci ke hai capito e ci ke hai riscontrato tra la visione e lo studio della storia”(LUNGO ALMENO 2 COLONNE)
    grz a tt NN RISP INUTILI O SEGNALO!!!

  165. Cristina scrive:

    Salve a tutti,
    per cosa hanno lottato questi uomini?? Cosa volevano avere??

  166. Valerio scrive:

    mi dite + o – ki era e cosa fec?????

  167. Camilla scrive:

    …che la sola fede salva anche senza i sacramenti, allora questo vuol dire che una persona che non battezzata ma che ha molta fede si salva lo stesso?

  168. Vincenzo scrive:

    perch la dottrina di lutero ebbe successo?
    quali ceti sociali trovarono nella Riforma un’ occasione di ribbelione?
    perch lutero si oppose alla protesta dei contadini?
    come si concluse la guerra fra i principi tedeschi e carlo V?

  169. Stefano scrive:

    dare vari significati alle tesi di Lutero alla fine di quando le avete lette riuscite a raggrupparle e riassumere il tema- E poi riuscite a scrivere un breve testo in cui si espongono le principali idee di Lutero che fuoriescono dalle 95 tesi.

  170. Tommaso scrive:

    In che modo la formazione religiosa e culturale di Martin Lutero stata influenzata dai pensieri di Tommaso d’ Aquino e Agostino di Ippona?
    E in che modo questa influenza si riscontra nel suo pensiero teologico?
    @Castlevania si vede che tu a scuola non ci sei mai andata, oppure non hai capito nulla dell’uso della punteggiatura.
    Nel mio libro non c’, se no non sarei qui e evitate di rispondere inutilmente, non per questo che nato yahoo answer.

  171. Elena scrive:

    possibile che una persona come martin lutero venga ancora adesso reputata eretica nonostante si siano ammesse le colpe della chiesa medievale?…quale atto o quale trattato del monaco reputato talmente blasfemo?

  172. Maria scrive:

    quanto dovuta a se stesso?
    Non essendo stato un grande sistematico in teologia, non si pu invece attribuire il successo riformatore a Melantone e a Carlostadio?
    Oppure stata l’ottusit della chiesa di Roma a permettere lo scisma?
    Lorix. grazie del link.
    Lutatiu: sempre gentile ed esauriente. Grazie.

  173. Alessio scrive:

    secondo voi martin lutero un uomo medievale o uomo moderno?? motivando la risposta

  174. Daniele scrive:

    Premetto che non ho religione (sono alla ricerca della mia per). St studiando or ora Martin Lutero… all’inizio avevo una buona impressione su di lui (per quanto la mia cultura sia limitata) il mio libro riporta per una cosa che non mi piace per niente: nel suo libro “de servo arbitrio” egli afferma che larbitrio umano di conseguenza non libero ma condizionato dalla volont celeste.
    -che ne pensate?
    -che ne pensate di Martin Lutero?
    -ma questo vuol dire che per lui l’uomo non libero nelle scelte che compie?

    grazie

  175. Erika scrive:

    Calvino riusc a fare di Ginevra una citt comandata da gerarchie ecclesiastiche, invece Lutero non and mai fino in fondo?
    spinazak: le risposte sono chiarissime ed esaurienti.

  176. Nicole scrive:

    qual’ la differenza tra la dottrina luterana e quella cattolica?
    qual’ la differenza tra la chiesa luterana e quella calvinista?
    c’ scritto sul mio libro ma nn riesco a capirlo xk scritto in parole complicate.
    grazie in anticipo a chi mi aiuta

  177. Caterina scrive:

    ciao a tutti.
    qualcuno sa le differenze tr questi due personaggi, ad esempio xk uno ha avuto successo e l’altro no.
    in pratica volevo sapere le somigliaze e diversit dei loro comportamenti
    40 punti al migliore

  178. Noemi scrive:

    mi aiutate ho il compito di storia! quale fu la teoria di martin lutero

  179. Stefano scrive:

    LE RAGIONI DELLO SCONTRO TRA LUTERO E I CONTADINI TEDESCHI

  180. Giada scrive:

    ho una ricerca importante per domani su qst argomento ma nn so se si tratta di un libro,un documento o cosa….!potreste dirmi dove trovarlo se un documento e trovare il riassunto se un libro…!?!?
    grazie

  181. Alice scrive:

    ricordi in quali citta europee espose le sue 95 tesi? e calvino?

    xke la riforma anglicana non si diffuse fuori dai confini dell’inghilterra? (fatta eccezzione per l’irlanda del nord)

  182. Jessica scrive:

    cosa ne pensate di questo uomo e della sua arringa in difesa della Bibbia?
    cosa ne pensate delle sue tesi?
    quest’uomo rischiò la sua vita per difendere la Parola di Dio e per spodestare l’ autorità ecclesiastica…fu privato di ogni diritto civile e la chiesa lo braccò per molti anni;ma lui non ritrattò mai le sue tesi perchè esse erano conformi alla BIbbia!
    mi interessao tutti i pareri…
    ecco il primo cattolico colpito nel segno caro @@@Paolo…questa è storia caro mio!Leone X,il caro papa,non era d’accordo con le tesi di Lutero…la Chiesa gli tolse tutti i diritti civili e cercò di ucciderlo…perchè chi conosceva la Verità,rappresentava una minaccia per le cariche ecclesiastiche,
    povero papa con vescovi e preti annessi…non potevano più vendere i posti in paradiso in cambio di palate e palate di soldi….

  183. Roberto scrive:

    secondo voi martin lutero è un uomo medievale o uomo moderno?? motivando la risposta

  184. Antonio scrive:

    quanto è dovuta a se stesso?
    Non essendo stato un grande sistematico in teologia, non si può invece attribuire il successo riformatore a Melantone e a Carlostadio?
    Oppure è stata l’ottusità della chiesa di Roma a permettere lo scisma?
    Lorix. grazie del link.
    Lutatiu: sempre gentile ed esauriente. Grazie.

  185. Pietro scrive:

    Grazie in anticipo…

  186. Paolo scrive:

    in che anno martin lutero scrisse le 95 tesi???????? nel mio libro nn ce scritto! ma roba da matti…!! ahaha no da seriamente quando li scrisse?? nnt risposte offensive grazie in anticipo ciaoo!

  187. Giovanni scrive:

    Nell’epoca di Martin Lutero era meglio essere protestanti o cattolici?Perchè? Grazie della risposta :D

  188. Claudio scrive:

    mi dite ki è e cosa fece…..? 10 pt al migliore
    abuò fa nnt mo mbar a cop o libr….

Lascia un commento