lo sviluppo del linguaggio nel bebè Re: IL DENTISTA – Prof. Albiero – I parte

Vuoi un aiuto gratuito immediato per la tua tesi di laurea?

Collegati subito al sito : http://www.tesi--laurea.it/richiesta-di-supporto-per-tesi-di-laurea//

Videocamera per caricamento diretto lo sviluppo del linguaggio nel bebè – spiega il dottor francesco di lullo . Re: IL DENTISTA – Prof. Albiero – I parte psi…

{focus_keyword} lo sviluppo del linguaggio nel bebè Re: IL DENTISTA - Prof. Albiero - I parte clicca subito qui1
Scrivi nel box l'argomento o il titolo che ti interessa e clicca su "trova libri" per trovare i libri più interessanti ed attuali a riguardo !
You can leave a response, or trackback from your own site.

68 Responses to “lo sviluppo del linguaggio nel bebè Re: IL DENTISTA – Prof. Albiero – I parte”

  1. zuppainglese90 scrive:

    no, grazie a Dio mi manca solo la tesi e non sarà più mia premura dover studiare tutto questo, la mia tesi sarà sulla risata e sull’effetto che provoca nelle persone ed è in psicologia clinica, non in psicologia dello sviluppo. Ho parlato di questo argomento solo perchè lo ricordavo bene e perchè sprecare
    questo mio saperlo esporre? Non potevo certo aspettare che lo dimenticassi!

  2. Sofia scrive:

    ciao, sono un ragazzo di 15 anni e, non per vantarmi, sono bravo a disegnare;mi piacerebbe farlo come lavoro, non per diventare ricco, ma perché è la mia passione e mi piacerebbe farlo per la vita.
    Un’amica di famiglia giapponese mi ha detto che in Giappone è facile trovare lavoro come disegnatore;il Giappone mi ha sempre affascinato e la lingua giapponese pure.
    La mia domanda è: è facile trovare lavoro come disegnatore in Italia? Si riesce a sopravvivere facendo lo?
    Oppure: che voi sappiate, è difficile stabilirsi in Giappone? E’ facile trovare lavoro come disegnatore in Giappone? Si riesce a sopravvivere facendo lo?
    @Mattia, a me non interessa copiare i manga, vorrei fare fumetti/manga/anime/locandine/cartoni animati/quello che capita con il mio “stile” anche se è un po’ presto da dire
    ti mando un po’ di link mi miei disegni per farti un’idea
    http://fc06.deviantart.net/fs70/i/2012/184/d/7/bears_and_honey_by_2eyes_97-d55ryua.jpg http://fc03.deviantart.net/fs71/i/2012/184/a/b/coatguys_by_2eyes_97-d55ry42.jpg http://fc04.deviantart.net/fs71/i/2012/346/1/0/light___2_by_2eyes_97-d5ntuh0.jpg http://fc08.deviantart.net/fs70/i/2012/226/5/4/psychedelic_rainbowcat_by_2eyes_97-d5b1c5o.jpg http://fc06.deviantart.net/fs70/i/2012/316/9/0/flying_magic_bomb_fishes_by_2eyes_97-d5ksouf.jpg http://fc04.deviantart.net/fs71/i/2012/316/2/9/let__s_cut_dr_gonzo__by_2eyes_97-d5kspqj.jpg http://fc07.deviantart.net/fs71/i/2012/316/0/f/octoarms_by_2eyes_97-d5ksftr.jpg
    sempre @Mattia safebooru è fighissimo e anche il video era molto interessante :D

  3. Angela scrive:

    oltre all’inglese ovviamente.
    c’è chi si butta sulle lingue orientali e arabe.
    chi invece dice che il mercato sarà concentrato sull’america latina, per cui si dovrebbero parlare anche il portoghese e/o lo spagnolo.
    chi invece rimane sulle lingue europee e oltre all’inglese si butta sul tedesco.

    ora….in previsione di un eventuale sviluppo del mercato (per questo la metto qui e non nella sezione lingue) che lingue consigliano gli esperti del settore?

  4. Claudia scrive:

    Appena mi viene insegnato a parlare subito mi rimane facile esprimere pensieri complessi in parole, perchè? La lingua non viene da me ma dalla società, infatti al mondo esistono tante lingue, questo non è un segno evidende di quanto la lingua sia tremendamente impersonale? Eppure quando penso ormai lo faccio solo in italiano! E mi viene così facile!
    Cosa ne pensate?

    Forse la risposta sta proprio nel fatto che mi viene insegnato a parlare da piccola e le prime informazioni che mi giungono sono quelle dell’udito… di sicuro plasmano fin da subito il mio cervello… Ma non è una forzatura atroce? Cambia completamente tutto il mio mondo e sviluppa in un modo piuttosto che in un altro il mio cervello…

    La lingua esprime il pensiero ma credete anche che la lingua condizioni il pensiero? Per me si e non parlo solo della differenza che c’è tra una persona che non conosce alcuna lingua e la persona che ne conosce una ma anche della differenza tra due persone che parlano lingue diverse…

    Grazie delle risposte =)

  5. Manuel scrive:

    L’anno scorso ho fatto il corso e dato 3 esami. Quest’anno vorrei proseguire da sola. Tra meno di una settimana ho l’esame ma non so se fare il modulo 4 (foglio elettronico) o l’1 che è il più difficile (dicono).
    Vorrei fare il 4 per vedere come mi trovo da sola però le dispense che ho sono di Excel 2003, mentre io sul pc ho il 2007.. quale dei due è più semplice? Eventualmente ci sono dispense buone su Excel 2007? (io uso quelle di Roberto Albiero e mi trovo così bene..)
    grazie ma non era quella la mia domanda. Ma mi fa scegliere tra il 2003 e il 2007 o ormai c’è solo il 2007?
    Anche per il modulo 6: avete da consigliarmi dispense buone (scaricabili online) per power point 2007?

  6. Lucia scrive:

    Se rielaboro un concetto prendendo spunto da due libri diversi posso scrivere una sola nota a piè di pagina, indicando i due libri?se si come lo devo riportare in nota?
    oppure devo separarli e scrivere diverse note?
    GRAZIE!

  7. Alice scrive:

    Sfogliando questo sito, rimango sempre più stupito dalla capacità di linguaggio a volte veramente pietosa con cui svariate domande vengono poste.
    E non sto parlando di qualche abbreviazione di troppo o qualche congiuntivo mancato qua e là, ma di una diffusa noncuranza nei confronti delle più elementari regole grammaticali e sintattiche della lingua italiana.

    Secondo voi, la causa di questo fenomeno potrebbe stare nel sistema con cui Answers è organizzato (il sistema del punteggio e la rapidità dell’alternanza domanda/risposta spingono a scrivere i testi molto rapidamente), oppure c’è da andare oltre e pensare ad una vera e proprio noncuranza diffusa nei confronti della lingua?

    NB: con questa domanda non voglio togliere nulla a chi la lingua la usa correttamente (e sono tantissimi, non lo nego assolutamente), né offendere nessuno né tantomeno comportarmi in modo saccente: vorrei solo avere il vostro parere su un fenomeno che ho notato da un po’ di tempo..

  8. Salvatore scrive:

    Mi sapete dire filosofi, autori del passato anche di oggi che ne parlano…
    Devo fare un progetto sull’empatia, qualsiasi suggerimento (libro,percorso,film) è ben accetto..
    GRAZIE MILLE :D

  9. Giorgio scrive:

    sono in quarta superiore e devo fare una ricerca sullo sviluppo infantile pensavo di concentrarmi o sul gioco o sullo sviluppo del linguaggio.
    Quale argomento mi suggerite? Avete qualche libro non troppo complesso da consigliarmi sull’argomento?

  10. Gabriele scrive:

    Che incarichi ci sono? Grazie?
    Cesano di Roma

  11. Edoardo scrive:

    Ho l’opportunità di fare una tesi sperimentale (somministrare un test ai bambini) per studiare lo sviluppo del linguaggio nell’infanzia, ma non so quasi niente di statistica…è un problema secondo voi?

  12. Nicolò scrive:

    Io credo che se 4 milioni di anni fa gli australopitechi si siano evoluti in homo habilis, anche gli scimpanzè (che sono gli animali più intelligenti dopo l’uomo) potrebbero subire nel corso di migliaia/ milioni di anni un processo evolutivo simile a quello umano. Cosa ne pensate?

  13. Stefano scrive:

    mi consigliate anche un programma per scrivere il codice. 0 punti a chi scrive usa il notepad!

  14. Paola scrive:

    Ovvero: perchè coloro che scrivono con la sinistra sono di meno rispetto a quelli che usano la destra? E perchè si dice che i mancini siano più intelligenti?

  15. Serena scrive:

    Mio figlio di 3 anni e mezzo conosce meno parole della sorellina che ha un anno in meno.
    Forse le conosce ma non le usa. La sorellina invece ha un vocabolario più ricco e vorrei capire se è il bambino che è indietro o se la sorellina è più precoce.
    Grazie.

  16. Irene scrive:

    Tra questi 10 mettete i 4 o 5 dipindi più importati di Boccioni grazie in anticipo……

    1) Officina di Porta Romana
    2) Rissa in galleria
    3) Bozzetto per la città che sale
    4) Visioni simultanee
    5) La risata
    6) Stati d’animo
    7) Elasticità
    8) Sviluppo di una bottiglia nello spazio
    9) Dinamismo di un corpo umano
    10) Ritratto della signora Cragnolini Fanna

  17. Fabio scrive:

    Lo sviluppo del linguaggio e della comunicazione

    domande

    1. Attraverso quali tappe i bambini arrivano a formulare discorsi?
    2.Attraverso quali tappe arrivano a comprendere i discorsi degli altri?
    3.Quando e come si diventa capaci di partecipare alle conversazioni e usare il linguaggio nella vita sociale?
    4.Quando e come si diventa capaci di comunicare?
    5.Quali sono i meccanismi alla base dello sviluppo del linguaggio e della comunicazione?
    6.Ci sono differenze nello sviluppo linguistico legate alla condizione sociale?
    7.Quale rapporto c’è tra pensiero e linguaggio?

  18. Ilaria scrive:

    Tempo fà avevo fatto una domanda sull’autismo per un bambino di mia conoscenza. Fortunatamente il piccolo non è autistico, ma ancora ( all’età di 25 mesi) non parla (non ha raggiunto lnenache la fase di lallazione). La dottoressa ha detto che il bimbo non parla perchè non ti guarda fisso in viso o negli occhi(anche se ultimamante lo fà più spesso che in precedenza. la mia domanda è ESISTE QUALCHE VIDEO CHE POSSA AIUTARE I GENITORI A FARGLI FARE DEI GIOCHI PER MIGLIORARE LO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO? O QUALSISI ALTRA COSA PER ACCELLERARE IL PROCESSO DI SVILUPPO LINGUISTICO?
    Il bimbo sente(quello che gli interessa) per esempio quando lo chiamo per nome si gira raramente, ma se sente la musica di una pubblicità, o un rumore strano, tipo lo squillo del cell. si gira…
    Ciondola… il tuo link mi rimanda alla mia cartella di posta!!!!
    Paolo Voglio precisare che questo bimbo è il secondo genito e che la prima ha parlato precocemente intorno ad 1 anno già riusciva a formare delle frasi!!!

  19. Angelo scrive:

    Mia nipote ha 2 anni e 4 mesi,conosce parecchie parole,ma non dice grandi frasi.
    Faccio un esempio le sue frasi sono: Giorgia 8 nanna (giorgia alle 8 va a nanna) oppure no nonno cioc (no questo non posso farlo perche’ il nonno mi sgrida)oppure dany e ichi nanna ieme (dany e michi fanno la nanna insieme)capisce davvero tutto risponde alle domande,ma ho visto bambini dire frasi piu’ elaborate…come si puo’ fare per educarli nel linguaggio?

  20. Arianna scrive:

    Mi riferisco sia al ruolo di padre che al ruolo di madre.
    Specifico che possibili pollici in giù non sono miei.
    Specifico anche che non sono una mamma,la mia è pura curiosità.

  21. Laura scrive:

    Vorrei apprendere un linguaggio di programmazione per linux, pensavo al c++ o al java.
    Quali sistemi di sviluppo ci sono e quali manuali mi consigliate?
    Grazie.

  22. Alessandra scrive:

    Scusate ma sono disperato, due settimane fa mia moglie è scomparsa per un tumore alla pelle, in queste due settimane ogni volta che la piccola chideva della mamma le ho detto e le ho fatto dire che era occupata col lavoro. Ora penso sia il momento giusto per dirle che non rivedrà più la mamma. Secondo voi è giusto? E come potrei dirglielo?

    Grazie di cuore a tutti!
    Vi ringrazio di cuore a tutti!

    Io ho 32 anni mi mogli ne aveva 29

  23. Gianluca scrive:

    Non so assolutamente nulla, nel libro ci sono scritte solo le varie tappe, non penso guardi l’alimentazione, perché mangia tutto, però credo guardi ancora i percentili, però ero curiosa di sapere se farà quei test con le figure, se guarda lo sviluppo dei piedini e delle gambe (temo abbia piede cavo e ginocchio valgo) e il linguaggio.

  24. Giada scrive:

    voglio imparare il linguaggio java e volevo sapere cosa devo scaricare per scrivere il programma e vedere poi l’esecuzione di ciò che scrivo….mi dite anche se le modalità di utilizzo sono simili a quelle di “c” che una volta scritto lo si può mandare in esecuzione grazie

  25. Emanuele scrive:

    Avevo pensato di creare un sito di classe in cui inserire un applicazione calendario per gestire le interrogazioni, scrivere i compiti e gli eventi.
    Ho un infarinatura di visual basic, riesco a fare programmini semplici, ma ho tanta voglia di imparare.

    Che linguaggio posso guardare per un applicazione del genere da mettere online (magari su un sito come altervista)?

  26. Christian scrive:

    X le vacanze dovrei fare un approfondimento di pedagogia sullo sviluppo del linguaggio dei bambini; sapreste consigliarmi un sito o un libro su qst argomento?
    grazie a tutti

  27. Giacomo scrive:

    Ho deciso di creare un software gestionale modulare. Secondo voi qual è la migliore scelta come linguaggio / db ? Ovviamente gli strumenti devono essere gratuiti e che mi danno la possibilità di rivendere il programma senza acquistare alcuna licenza. Io ero orientato su vb.net 2010 + mysql ma non sono sicuro che possa poi rivendere il prodotto creato.
    No figurati è bene sempre ascoltare. Secondo te allora quale sarebbe la soluzione migliore??? rapporto linguaggio / database . Io non sono un programmatore ma un autodidatta che lo fa per hobby. Io vb.net lo vedo semplice ma secondo te su quale linguaggio invece mi devo orientare?

  28. Anna scrive:

    devo spiegare i diritti violati e come risolvere il problema, e come introduzione devo parlare in generale di intolleranze e discriminazioni con le rispettive cause.
    xfavore un linguaggio semplice (3 media).
    Grazie a ki risponde.

  29. Angelo scrive:

    E se cominciassimo a comunicare realmente solo quando smettiamo di parlare?
    Possibile?

  30. Giovanni scrive:

    Lo sviluppo del linguaggio e della comunicazione

    domande

    1. Attraverso quali tappe i bambini arrivano a formulare discorsi?
    2.Attraverso quali tappe arrivano a comprendere i discorsi degli altri?
    3.Quando e come si diventa capaci di partecipare alle conversazioni e usare il linguaggio nella vita sociale?
    4.Quando e come si diventa capaci di comunicare?
    5.Quali sono i meccanismi alla base dello sviluppo del linguaggio e della comunicazione?
    6.Ci sono differenze nello sviluppo linguistico legate alla condizione sociale?
    7.Quale rapporto c’è tra pensiero e linguaggio?

  31. Giuseppe scrive:

    Quali sono i libri che possono darti veramente un’idea di cosa sia la politica , di quali siano le sue forme , le sue ideologie???Ovviamente ditemi anche qualcosa che sia indicativo riguardo l’attuale situazione politica.

  32. Serena scrive:

    per un ragazzo di 12 anni quasi 13 fra circa 1 mese,di circa 1,64 cm sui 49-50 Kg,mi servirebbe una tabella settimanale cn scritti i vari esercizi(usate termini facili non scrivete cn linguaggio difficile)da fare nei giorni della settimana.(se possobile spiegatemi anke come si fanno gli esercizi,please?

  33. Nicole scrive:

    Preferire riuscire a creare Client game online :D cosa mi serve? e che linguaggio devo studiare? come sviluppo in 3D la grafica? insomma vorrei sapere tutto :D

  34. Valerio scrive:

    Dovrei sviluppare un sito in cui l’utente deve avere la possibilità di iscriversi autonomamente ad un mio servizio e per poi pagare.
    Tutto sul sito, tramite dei pulsanti….
    Và bene un linguaggio html? Come potrei realizzarlo?
    Aiutatemi…..

  35. Marta scrive:

    “Sia che si tratti dello sviluppo della scienza, della vita alla sua superficie, della società, del governo, dell’industria, del commercio, del linguaggio, della letteratura, della scienza, dell’arte, sempre il fondo di ogni progresso è la stessa evoluzione, che va dal semplice al complesso attraverso differenziazioni successive”.

    Grazie mille dell’aiuto!

  36. Giada scrive:

    Salve. Sto imparando il linguaggio HTML e CSS, poi voglio imparare il PHP. Per favore, potreste suggerirmi un software che mi aiuti e che sia molto facile da usare ed impostare per imparare questi linguaggi?
    Tenete conto che, dopo, voglio imparare anche Javascript e Java, quindi se magari c’è qualcosa che mi potrebbe aiutare anche in quest’ottica sarebbe anche meglio.

    Vi ringrazio da ora.

  37. Lisa scrive:

    Per terminologia intendo: classi metodi oggetti messaggi funzioni e altro….Mi date dei consigli per studiare ogni tipo di linguaggio Visuale in modo mirato e semplice se possibile?????????? Ci sono libri mirati allo scopo?

  38. Caterina scrive:

    ciao ragazzi,
    ho fatto altre domande..su come si usava game maker.. ecc.. e tutti mi hanno scritto ah ma sei uno sfigato impara a programmare in c++ ecc.. adesso non è che mi scrivete usa game maker? mi dite come creare un fottuto gioco serio? sono disposto a studiare qualsiasi cosa 24 ore su 24 basta che mi dite come! che programma e che linguaggio per favore rispondete

  39. Greta scrive:

    ROMA – Leggere le fiabe ai bimbi è una tradizione da non perdere, li aiuterà ad andare meglio a scuola, ad acquistare l’arte del linguaggio prima e in modo migliore. Infatti uno studio pubblicato sugli Archives of Disease in Childhood dal pediatra Barry Zuckerman della Boston University School of Medicine, ha dimostrato che leggere ad alta voce ai bimbi in età prescolare aumenta lo sviluppo del loro linguaggio dandogli un bagaglio linguistico migliore quando arriveranno in prima elementare, con vantaggi che perdurano negli anni.

    “Lo studio conferma che la stimolazione linguistica nei primi anni di vita del bambino è fondamentale per l’aquisizione del linguaggio – commenta Stefano Vicari, Responsabile dell’Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma – non solo la lettura ad alta voce, ma soprattutto il racconto del genitore al bambino ha un effetto prodigioso in quanto è un mezzo fortissimo di scambio emotivo”.

  40. Michele scrive:

    Conosco il linguaggio C e un po’ di C#.
    Sapete dirmi che conoscenze bisogna avere per programmare giochi per, ad esempio, come inizio, PSP ?
    E quali programmi, anche combinati insieme, bisogna utilizzare per ciò? (Avevo sentito il PSP SDK ma non ho capito bene come e con cosa)

    Vi ringrazio in anticipo.

  41. Jacopo scrive:

    Salve,
    devo creare un gruppo di pulsanti di scelta in phpMyAdmin. Un semplice: Acconsento o Non acconsento.

    Solo che sono in dubbio sulle caratteristiche da mettere.
    Per esempio, so che la casella di controllo deve generalmente essere di TIPO binary, Lunghezza 1 e predefinito NULL.
    Ma un gruppo di due pulsanti di scelta?
    Grazie mille a chi risponderà.

  42. Nicolò scrive:

    Da che esiste, l’uomo sulla terra ha instaurato rapporti particolari con cani e gatti, tenendoli con sè come animali da compagnia. Quanto questa vicinanza all’uomo ha cambiato questi animali? E quanto loro hanno influito sullo sviluppo degli uomini? Non a caso il codice di comunicazione di cani e gatti è sviluppatissimo e spesso con il proprio animale domestico ci si capisce al volo, quasi ci fosse un linguaggio comune…
    A voi capita con il vostro cane/gatto?

  43. Vanessa scrive:

    Potete consigliarmi un programma semplice da usare, compatibile con windows xp, per poter programmare con il linguaggio c?
    Scaricando dev-c++, una volta che ho scritto il programma, come faccio a farlo partire?

  44. Beatrice scrive:

    Vi trascrivo il testo che ho trovato su internet a proposito di un hosting per la creazione di un sito.
    Significa che posso fare il sito da quel dominio (aruba) con Front Page?
    E che per esempio non va bene Dreamweaver?
    Quali programmi posso usare in pratica per mettere on line le mie pagine?
    Ce ne sono di gratuiti compatibili?
    (segue il testo)

    “Basandosi sulla piattaforma Windows 2003 il servizio supporta in modo nativo il linguaggio asp, i DataBase Access, FrontPage ed il nuovo .NET Framework. E’ presente anche il supporto per altri linguaggi quali Perl e PHP.”

  45. Alessandra scrive:

    -mi servirebbe uno schema dettagliato delle varie fasi e se possibile citatene le fonti.
    Grazie mille!

  46. Elena scrive:

    Salve,vorrei capire come funziona un computer e per questo mi hanno consigliato di imparare il linguaggio assembler.Però mi hanno detto che l’assembler non è un linguaggio per principianti ma per professionisti…è vero?Il problema è che io non ho mai programmato in vita mia,quindi non conosco nessun linguaggio…se è vero che l’assembler non è adatto a me potreste indicarmi un linguaggio adatto per principianti che faccia capire come funziona un computer?Se esiste questo linguaggio mi consigliate un sito o un qualcosa di scaricabile da internet o anche un valido libro acquistabile per imparare questo linguaggio?Se invece l’assembler va bene mi indicate un buon sito o un libro per studiarlo?
    Grazie

  47. Michela scrive:

    ovviamente intendo un editor come visual studio non un linguaggio come visual basic… se si mi potete dire il nome…grazie

  48. Monica scrive:

    Questa la situazione: un bimbo di 4 anni che ha un ritardo nel linguaggio e si esprime come un bimbo di 21 mesi. Frequenta una logopedista che lo sta aiutando molto, ha due fratelli pi grandi che lo stimolano, i genitori fanno tutto il possibile.

    Una baby sitter, che tipo di giochi dovrebbe fare con lui?
    Come intrattenerlo e allo stesso tempo essergli utile per lo sviluppo del linguaggio?

    Avete mai avuto esperienze simili?

    Grazie

  49. Riccardo scrive:

    parlare una determinata lingua forse implica pensare e ragionare in un determinato modo, voi che ne pensate?
    Se secondo voi la risposta s, come si potrebbe pensare nel “modo” che appartiene ad un ‘altra lingua? :))

  50. Irene scrive:

    Ragazzi ho insegnato a mio fratello di 7 anni a creare Siti Internet con la programmazione HTML, credete sia il caso di provare a insegnarci anche a Programmare Software col linguaggio C e C++? Premesso che credo che abbia tutti i Requisiti per riuscirci sa leggere perfettamente ed anche piuttosto bravo a fare somme sottrazioni e moltiplicazioni, conosce l’Html e un po di PHP, Credete sia troppo presto per provare a insegnarci il c e il c++ a un bambino di 7anni?Io mi preoccupo perch vedo che invece di giocare con gli altri bambini sta tutto il giorno sul Pc, se gli insegnassi anche a programmare software non potrebbe peggiorare la situazione?neanche bill gates a 7 anni programmava,che faccio?Ci Provo?

  51. Antonio scrive:

    Ossessionato come sono dello sviluppo personale, e dell’immagine di me stesso ( nel bene e nel male ) vorrei sapere cosa potrei aspettarmi da una simile esperienza, per me, che oltre alle recite scolastiche, non ho mai fatto nulla….

  52. Mirko scrive:

    C’ chi dice il: Java chi il C#, chi il Go, voi cosa dite ?

  53. Jessica scrive:

    Vorrei sapere di preciso in che linguaggio stato scritto Facebook…

  54. Angela scrive:

    Nella mia classe a poche persone piace la matematica.Io la preferisco per il suo rigore,per il suo linguaggio universale e armonico (anche se non sono apprezzata dalla docente,ma questo un altro discorso).Tuttavia non riesco a capire il motivo per cui molti studenti non la sopportino.Per quale motivo?

  55. Gaia scrive:

    Le idee sono legate al linguaggio?.. ci potrebbe essere lo sviluppo della mente umana, senza linguaggio?Se non ci fosse il linguaggio, come faremmo, penseremmo al nulla oppure a qualche cosa che semplicemente non ha nome?
    Scusate ma forse c’ un qualcosa di platonico nella mia domanda. Ora riflettendo, mi viene da pensare alle idee platoniche e alla loro trascendenza e quindi ad una realt separata dalla nostra..E se quelle fossero gi esistenti nella nostra anima, non ci sarebbe bisogno del linguaggio per spiegarle forse.. Cio conosceremmo gi tutto e non ci sarebbe manco bisogno del linguaggio per insegnare agli altri, perch se gi sappiamo tutto..Ma come sarebbe possibile?.. Uff che casino..

  56. Monica scrive:

    Premesso il fatto che sto cercando un programmatore per la creazione di un app, volevo sapere le competenze che servono e il tipo di linguaggio utilizzato per creare un applicazione simile a subito o Facebook o su questo genere… Grazie in anticipo

  57. Giovanni scrive:

    In Contro il metodo Lepistemologo Feyerabend presenta la tesi secondo la quale l eliocentrismo di Copernico e Galileo si afferm ai tempi grazie non allosservazione condotta secondo i requisiti di verificabilit sperimentale richiesti del metodo scientifico, ma in virt del nuovo clima culturale prodotto dallaffermarsi della borghesia che necessitava il sovvertimento dellordine cosmologico medioevale. Allepoca di Galileo infatti, a causa dellarretratezza della scienza ottica, non era possibile dare evidenza della teoria eliocentrica (le prime evidenze sarebbero state prodotte solo con losservazione della parallasse stellare pi di 2 secoli dopo quando la teoria eliocentrica si era gi da molto tempo affermata), dunque, stando al metodo scientifico, la teoria eliocentrica nel 600 e nel 700 sarebbe dovuta essere rigettata. Le stesse considerazioni potrebbero essere ripetute con ancor maggiore evidenza in merito allaltro pilastro della scienza moderna: levoluzione darwiniana, la cui teoria trov credibilit scientifica ben prima dello sviluppo della genetica, in virt dellaffermarsi delle istanze culturali di nuove gerarchie sociali. Si potrebbe anche dire che il contesto culturale e sociale a fare emergere nuove interpretazioni del mondo ad esso necessarie che, cancellandone altre, aprono al senso nuovi percorsi di osservazione scientifica che altrimenti resterebbero ignorati.
    E dunque possibile concludere che anche la verit scientifica si afferma non in base alla sua oggettivit di verifica metodologica, ma come emergenza culturale implicita a un determinato contesto storico e sociale?
    Davide:yahoo in realt l’alternativa che Feyerabend propone al metodo (negando alla radice la possibilit di ogni costruzione oggettiva), appunto quella del convincimento retorico che si appoggia sul modo di sentire storico e sociale e che pu anche utilizzare il metodo come suo mezzo, se opportuno per convincere. Rende palese ci, che secondo lui, pure gli scienziati comunque fanno. La sua posizione chiaramente sofistica.
    Flipped, ti ricordo che all’epoca, il modello di Tycho Brahe pur conservando il riferimento geocentrico offriva previsioni ben pi precise di quello copernicano e in ogni caso quali sarebbero state queste teorie scientifiche su cui si basava l’ipotesi copernicana? Su quali evidenze sperimentali osservabili? Forse le intuizioni mistico metafisiche di scuola pitagorica?

  58. Manuel scrive:

    se craccarlo (come mi diceva un signore della community) impossibile e dunque impararlo da autodidatta anche, e le aziende vogliono solo chi lo sa usare…io che posso fare ?: C” un escamotage…che so un linguaggio che faccia le stesse cose e che posso imparare da solo?

  59. Marta scrive:

    C’ un incredibile Ignoranza su questo argomento, su sostanze che l’uomo usa da millenni e che se studiate a dovere possono aiutarci con molteplici funzioni. Ad esempio con la marijuana si possono curare molte malattie come la sclerosi multipla o l’anoressia per non parlare delle funzioni tessili del suo tronco. Addirittura la psilocibina Sostanza allucinogena presente in molte variet di funghi probabilmente ha influito ed aiutato lo sviluppo del nostro linguaggio decine di migliaia di anni fa.
    INFORMATEVI SULLE COSE PRIMA DI GIUDICARE, SCOPRIRESTE CHE LA VERIT NON SEMPRE QUELLA CHE RACCONTANO I GIORNALI E LA TELEVISIONE..
    Peperone: vuoi qualcosa di scientifico? Ti posso consigliare un bel libro LSD IL MIO BAMBINO DIFFICILE DI ALBERT HOFFMAN noto scienziato morto nel 2008 alla veneranda et di 102 anni scopritore del LSD e utilizzatore di esso.. Altrimenti su youtube cerca l’erba proibita ti spiega nei dettagli del perch fu resa illegale la cannabis(tutta una questione di soldi). Oppure ti posso consigliare il nutrimento degli dei di terence mckenna anche se un libro che oltre a una parte scientifica ne ha anche una spirituale, io non sto consigliando di drogarsi sto solo dicendo che le droghe vanno seriamente studiate perch possono veramente avere delle grandi potenzialit, e credo che ognuno abbia il diritto di poterle usare privatamente e responsabilmente. Tutte le droghe hanno i loro pregi e i loro difetti alcune di queste possono addirittura uccidere una persona quindi prima di usare una qualsiasi sostanza bisogna informarsi, ma di sentire delle cretinate su questo argomento io mi sono stuf

  60. Eleonora scrive:

    Shopping

  61. Greta scrive:

    qualcuno pu darmi una definizione di linguaggio autistico per piaget??!! urgenteeeeeeeeeeeee
    specifico bene..PER PIAGET!! non in generale!!

  62. Paola scrive:

    Cerco in internet delle tabelle riassuntive sulle tappe dello sviluppo del bambino dai 0 ai 12 anni: sviluppo motorio, sensoriale, neurocognitivo, del linguaggio, relazionale, ecc. Ho trovato quelle di Piaget (le pi conosciute e valide)…ma esiste un sito riconosciuto scientificamente che le racchiude tutte? Non lo trovo. GRAZIE!!! Ciaooo!
    Non so se la categoria che ho scelto qualla giusta…spero di s. Premetto che non sono un genitore (ancora no purtroppo, ma spero presto!)…sono una studentessa che lavora in ambito riabilitativo (ergoterapista) con bambini con problemi emotivi, comportamentali e che presentano deficit associati nello sviluppo. Ho ordinato gi i libri che si interessano al tema, ma ci vorranno diversi giorni prima di riceverli…inizio la pratica settimana prossima e devo avere gi qualche nozione in anticipo. Grazie a tutti per le risposte!!!

  63. Nicole scrive:

    Avrei bisogno che qualcuno cortesemente mi creasse un esempio di lista per c dove tramite una struttura e una funzione (es. Insert)si invoca l’ inserimento dei dati ed eventualemtente un altra per leggerli…..
    Grazie in anticipo

  64. Alberto scrive:

    Non ho bisogno…..uso il Visual basic;python;c++;ruby ma credo che qsta domanda avr delle risposte interessanti.
    Qual’ il miglior linguaggio di programmazione?E PERCH??

  65. Pietro scrive:

    Salve a tutti ^^
    Da dove posso scaricare il C (inteso come linguaggio di programmazione)? Un tempo il download era disponibile nella pagina di download di visual basic 8 ma ora la pagina non la trovo pi!!! Linkatela per favore ! Grazie a tutti :-)

  66. Gianluca scrive:

    Avrei bisogno che qualcuno cortesemente mi creasse un esempio di lista per c dove tramite una struttura e una funzione (es. Insert)si invoca l’ inserimento dei dati ed eventualemtente un altra per leggerli…..
    Grazie in anticipo

  67. Manuel scrive:

    Mi sapete dire filosofi, autori del passato anche di oggi che ne parlano…
    Devo fare un progetto sull’empatia, qualsiasi suggerimento (libro,percorso,film) è ben accetto..
    GRAZIE MILLE :D

  68. Maria scrive:

    qualcuno può darmi una definizione di linguaggio autistico per piaget??!! è urgenteeeeeeeeeeeee
    specifico bene..PER PIAGET!! non in generale!!

Lascia un commento